News dagli Enti della Città Metropolitana di Firenze



Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Il contributo della Città Metropolitana al Maggio
Chiarot: "Una spinta decisiva per aprire la programmazione del Maggio a tutti i cittadini della città metropolitana"
Immagine dal sito del Teatro del Maggio
"Una spinta decisiva per aprire la programmazione del Maggio a tutti i cittadini della città metropolitana, portare la nostra attività in tutto il territorio e portare anche a Teatro quanti finora, per motivi diversi, non venivano".
Lo rileva Cristiano Chiarot, sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino a commento del contributi della città Metropolitana assegnati a varie istituzioni culturali. "Grazie allo stanziamento cercheremo di dar vita a programmi condivisi con le realtà già presenti nei singoli comuni, con le associazioni già impegnate da tempo nella cultura, per affiancare le nostre proposte con lo scopo di valorizzare e arricchire l'esistente. Collaboreremo - prosegue il Sovrintendente - anche con le altre istituzioni individuate dai nuovi finanziamenti perché riteniamo che mettere in comune le proprie esperienze sia un' operazione di cultura. L' attività inizierà a partire dal prossimo settembre e avrà continuità annuale, tutte la varie forze del Maggio saranno impegnate, questa, del resto, è una fase strategica del rafforzamento della nuova identità della Fondazione, abbiamo già, nei mesi scorsi, avuto vari colloqui con i responsabili e punti di riferimento nel territorio che continueranno dopo la pausa estiva. Ringrazio il Sindaco Metropolitano Dario Nardella per l' impegno e l'attenzione ancora una volta dimostrata che evidenzia la sua attenzione sul fatto che lo sviluppo sociale ed economico del territorio passi anche per la sua crescita culturale. A settembre - conclude il sovrintendente- presenteremo il programma dettagliato dei primi sei mesi di programmazione".

13/08/2017 14.19
Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Indietro Edicola Sito Met