Cittą Metropolitana di Firenze

Home Home > Comunicati stampa >  Comunicato stampa  

Olga Sinclair a Palazzo Medici Riccardi: 40 anni di carriera dell'artista panamense
Una “Retrospettiva” dell’opera della celebre pittrice, figlia del Maestro Alfredo Sinclair dal 15 gennaio al 26 febbraio 2015 nel Museo Mediceo. Ad inaugurare la mostra la Primera Dama de la Republica de Panama, Lorena Castillo De Varela

Olga Sinclair

Si compone di circa 50 grandi dipinti la “'''Retrospettiva'''” sul lavoro artistico di '''Olga Sinclair'''. Una mostra itinerante che farà tappa a Firenze, a Palazzo Medici Riccardi, '''dal 15 gennaio al 26 febbraio 2015 nelle sale espositive del Museo Mediceo '''(piano terra, Via Cavour 1) organizzata dalla Provincia di Valencia con la collaborazione della Città Metropolitana di Firenze.

Figlia del maestro Alfredo Sinclair, l’artista panamense è la prima donna sudamericana ad esporre in uno dei palazzi più antichi di Firenze. La mostra permetterà al pubblico di ripercorrere un lavoro lungo 40 anni, un viaggio tra le fasi della sua crescita pittorica, fin dagli albori della sua carriera iniziata quando aveva solo 14 anni.

Accompagnata nel mondo dell’arte e dei colori grazie all’aiuto di suo padre, Olga Sinclair ha cominciato a dipingere in tenera età, partecipando ad una mostra collettiva con un gruppo di artisti panamensi quando era poco più di una bambina. Molte sono state le influenze che hanno ispirato i suoi quadri: dalla scuola di Giorgio Morandi ai classici olandesi intimisti, da Michelangelo a Francis Bacon.

Forbes, una delle riviste americane più autorevoli in finanza e economia, colloca Olga Sinclair al 12° posto delle 50 donne più famose del Centroamerica.

'''La Primera Dama de la Republica de Panama, Lorena Castillo De Varela, parteciparà all’inaugurazione della “Retrospettiva” alle ore 17,00'''.

La presentazione della mostra in '''anteprima alla stampa''' è in programma domani 15 gennaio alle ore 12,00 nelle sale espositive dove sarà visibile la mostra. Parteciperanno l’artista Olga Sinclair, il curatore Amador Griño e il Dirigente alla Cultura della Città Metropolitana di Firenze, Enrico Graffia.

14/01/2015 11.58
Città Metropolitana di Firenze