Regione Toscana
Cittą Metropolitana di Firenze

CITTÀ METROPOLITANA DI FIRENZE

Home Home > Comunicati stampa >  Comunicato stampa  

Ciclovia dell'Arno, accordo per la manutenzione
Metrocittà approva lo schema di convenzione con i Comuni di Firenze, Fiesole, Campi Bisenzio, Empoli, Montelupo Fiorentino, Scandici e Signa

Pista ciclabile (foto archivio Antonello Serino)

Il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze ha approvato, su proposta del consigliere delegato alla Mobilità Francesco Casini, lo schema di convenzione per il sistema integrato della Ciclovia dell'Arno-Sentiero della bonifica finalizzato al rinnovo dell'accordo per la manutenzione dei tratti esistenti e in via di completamento. Città Metropolitana e Comuni sottoscrittori (Firenze, Fiesole, Campi Bisenzio, Empoli, Montelupo Fiorentino, Scandici e Signa) si impegnano ad operare congiuntamente per la manutenzione nel triennio 2020/2022 "con l’obiettivo di ottimizzare e migliorare le azioni per l’esecuzione delle manutenzioni necessarie a garantire la fruibilità della ciclovia anche in sinergia con altre operazioni di gestione del verde pubblico e di mantenimento delle sponde fluviali".
La Metrocittà, come capofila, coordinerà la manutenzione per 44,209 km così ripartiti: Comune di Firenze km 25,027, di cui km 12,220 su tratti in sede propria non asfaltata
km 12,590 su tratti in sede propria asfaltata, km 0,217 su tratti in sede promiscua; Comune di Fiesole km 0,366 in sede propria non asfaltata;
Comune di Campi Bisenzio km 0,674 in sede propria non asfaltata; Comune di Empoli km 2,484 in sede propria asfaltata; Comune di Montelupo Fiorentinono km 7,464, di cui km 6,494 su tratti in sede propria non asfaltata (km 4,513 iscritti al demanio della Città Metropolitana di Firenze) e km 0,970 su tratti in sede propria asfaltata; Comune di Scandicci km 4,715 su tratti in sede propria asfaltata; Comune di Signa km 3,479, di cui km 3,378 su tratti in sede propria non asfaltata e km 0,101 su tratti in sede promiscua.
La Regione Toscana assegna ai Comuni un contributo pari al 60% dei costi di manutenzione ordinaria previsti, corrispondente complessivamente ad euro 37.514,00;
Gli enti firmatari copriranno la restante quota di 25.010,00 pari al 40% dei costi degli interventi di competenza secondo la seguente ripartizione: Comune di Fiesole euro 263,52; Comune di Empoli euro 993,60; Comune di Campi Bisenzio euro 485,28; Comune di Montelupo Fiorentino euro 1814,32; Comune di Scandicci euro 1.886,00; Comune di Signa euro 2.448,32; Città Metropolitana di Firenze euro 3.249,36 (quota parte del tratto ricadente nel comune di Montelupo Fiorentino in proprietà della Metrocittà).
La relativa delibera è stata approvata con i voti favorevoli di Pd e Territori beni comuni mentre si è astenuto il Centrodestra per il cambiamento che, con Paolo Gandola, ha sottolineato la lentezza delle procedure che non consentirebbero una verifica puntuale degli interventi manutentivi.

17/11/2020 12.56
Città Metropolitana di Firenze