Regione Toscana
Cittą Metropolitana di Firenze

CITTÀ METROPOLITANA DI FIRENZE

Home Home > Comunicati stampa >  Comunicato stampa  

Variazione di bilancio per la Metrocittà Firenze
Si registrano le novità apportate dai decreti del Governo con il fondo per le funzioni fondamentali degli enti locali. Approvati anche atti in ordine al Documento unico di programmazione e Gruppo di amministrazione pubblica

Il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze ha approvato una variazione al bilancio di previsione, illustrata da Brenda Barnini, Vice Sindaco metropolitano con delega al Bilancio e al Personale, che registra le novità portate dall'istituzione di un fondo per le funzioni fondamentali degli enti locali. Il fondo è stato deciso dal Governo a sostegno della perdita di gettito registrata per l’emergenza sanitaria ed era originariamente di complessivi 3,5 mld di euro, di cui 3 mld per i Comuni e 500 milioni di euro per gli enti di area vasta. Sono stati assegnati alla Metrocittà complessivamente 14.470.871,85 euro, di cui 4.090.467,53 euro in acconto e 10.700.404,32 euro a saldo.
Un ulteriore decreto ha stabilito l'incremento del fondo. Saranno ripartite nuove somme tra gli enti, che si stimano in 13.311.784,67 euro per la Città Metropolitana.

Gli enti beneficiari di tali ripartizioni, dovranno inviare al Ministero una certificazione in cui attesteranno l’entità dell’effettiva perdita di gettito nel 2020 connessa all’emergenza epidemiologica da “Covid-19” al netto delle minori spese e delle risorse assegnate a vario titolo dallo Stato a ristoro delle minori entrate e delle maggiori spese connesse alla predetta emergenza.

Sono stati pertando ridefiniti gli stanziamenti di entrata e spesa, con alcune significative variazioni: miglioramento del saldo di parte corrente di oltre 4,3 milioni di euro che ha permesso di finanziare le spese necessarie alla progettazione a ai lavori della pista ciclabile Firenze Rosano per 4,2 milioni di Euro; ulteriori 700 mila euro per la manutenzione straordinaria scuole. Dovranno essere riprogrammati sul 2021 circa 5 milioni e 800 mila euro di interventi.
A favore della variazione ha votato il Pd. Contrari il Centrodestra per il cambiamento e Territori beni comuni.
Approvate dall'Assemblea di Palazzo Medici Riccardi anche variazioni al Dup-Documento unico di programmazione per aggiornare il Programma biennale degli acquisti di forniture e servizi 2020-2021, con l’inserimento delle procedure per l'acquisto di sei mezzi per la Direzione Viabilità e per il servizio di progettazione esecutiva della ciclopista dell'Arno nel tratto Firenze- Rosano. Anche in questo caso le votazioni hanno riportato lo stesso esito.
Approvati infine gli atti relativi al bilancio consolidato 2019 e alla composizione del Gruppo Amministrazione Pubblica (Gap) della Città Metropolitana di Firenze. Il bilancio si è chiuso con un risultato economico positivo di euro 30.731.829. Il patrimonio netto di euro 566.429.698 segna un aumento di euro 30.694.347 rispetto al bilancio consolidato 2018 ed un incremento di euro 757.488 rispetto al corrispondente valore del rendiconto dell’ente.
Gli organismi partecipati che rientrano nell’area di consolidamento del Gap sono Florence Multimedia srl, totalmente partecipata dalla Città Metropolitana; Silfi spa, società in house; Società Consortile Energia Toscana Cet scrl; Associazione Mus.e, affidataria diretta di servizi da parte dell’Ente; Associazione Polimoda. Nel corso del 2020 è stato deciso il recesso dall’associazione Nelson Mandela Forum. Sì al contratto di servizio per Florence Multimedia e alla procedura di aggregazione tra Florence e Silfi spa.
Recepiti dal Consiglio gli esiti di una sentenza in capo alla Direzione Avvocatura.

04/12/2020 11.30
Città Metropolitana di Firenze