Login

MET


Comune di Montemurlo
Nuova fognatura in via Michelangelo per prevenire gli allagamenti
Il lavoro è il completamento del primo tratto fognario già realizzato. La nuova fognatura sarà lunga 200 metri ed arriverà fino allo scolmatore fognario sul torrente Ficarello. In concomitanza con la realizzazione della fognatura saranno rifatti gli allacciamenti fognari delle ditte presenti su via Michelangelo
Il Comune di Montemurlo continua a lavorare per ridurre al minimo il rischio allagamenti sul territorio. Sul fronte della prevenzione e della sicurezza idraulica sono partiti ieri, 7 giugno, i lavori per la realizzazione di un nuovo tratto fognario in via Michelangelo a Bagnolo, realizzati da Publiacqua per conto del Comune. L'intervento è il completamento d i un primo tratto di fognatura già realizzato nei mesi scorsi tra la via Michelangelo e l'attraversamento della Nuova Provinciale Montalese, sempre finalizzato a ridurre il rischio di allagamenti stradali in caso di forti piogge. « La nuova fognatura affiancherà quella già presente sulla via Michelangelo e potenzierà notevolmente le capacità recettiva del sistema fognario in una zona, dove in passato si sono verificati vari episodi di allagamento stradale.- spiega l'assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai - La nuova fognatura recepirà gli scarichi dell'area della frazione di Bagnolo a confine del Comune di Prato come, ad esempio, via Bramante, via Leon Battista Alberti, via Montalese, via Donatello, via Vasari».

La nuova fognatura è lunga circa 200 metri e arriva fino allo scolmatore fognario sul torrente Ficarello a Bagnolo. I lavori di realizzazione della nuova fognatura andranno avanti fino alla fine di giugno e in questo periodo sulla via Michelangelo si viaggerà a senso unico alternato regolato da movieri e da un semaforo. In concomitanza con l'intervento di realizzazione della nuova fognatura saranno rifatti tutti gli allacciamenti fognari delle ditte e abitazioni presenti sulla via Michelangelo - circa dieci - per evitare perdite e sversamenti.

« Potenziare il recettore fognario di via Michelangelo significa dare una risposta concreta al problema degli allagamenti su via Michelangelo e la via Montalese», conclude Calamai. L'intervento si somma a quello portato a termine a metà aprile scorso in via Bisenzio nell'area industriale di Bagnolo. Un intervento molto importante del valore di oltre 200 mila euro che va a migliorare in maniera sostanziale il problema dello smaltimento delle acque fognarie e piovane, che durante i periodi di forte maltempo causavano allagamenti stradali in via Siena e via Della Robbia. In totale sono stati rinnovati 500 metri di fognatura, trecento metri su via Bisenzio e duecento metri in via Parugiano di sotto. I lavori sono stati inseriti dal Comune nel piano delle opere di urbanizzazione a carico della ditta Cofil di via Lecce, che in zona sta realizzando un importante ampliamento dei propri stabilimenti produttivi. Gli interventi sulla sicurezza idraulica, però, non si esauriscono qui ed andranno avanti nei prossimi mesi con la realizzazione dell'impianto di sollevamento di via Parugiano, di cui Publiacqua sta curando la progettazione.

08/06/2018 14.21
Comune di Montemurlo


 
 

Google


Vai al contenuto