Login

MET


Diocesi di Prato
Festa di Santa Maria, nella cattedrale di Prato solenne ostensione del Sacro Cingolo mariano
15 agosto
La festa «di Santa Maria», come da secoli si chiama il ferragosto, culmina a Prato, in duomo, con l’ostensione del Sacro Cingolo mariano. Il 15 agosto, infatti, è la terza ricorrenza annuale in cui viene mostrata la reliquia simbolo della Chiesa e della città di Prato, chiamata affettuosamente «la Cintola» o «Sacra Cintola» dai pratesi.

Il rito secolare, nel giorno in cui la Chiesa celebra l’Assunzione al cielo di Maria, si ripeterà mercoledì 15 agosto nella basilica cattedrale di Santo Stefano e sulla piazza del duomo, dal pulpito di Donatello e Michelozzo.

Il programma prevede alle 17,30 il canto dei Vespri solenni; alle 18 circa l’ostensione della Sacra Cintola, officiata dal vescovo Franco Agostinelli, che al termine presiederà in duomo la messa festiva.

L’antica tradizione, tratta dal Vangelo apocrifo dello Pseudo-Giuseppe d’Arimatea, vuole che proprio durante la propria Assunzione al cielo la Madonna abbia donata la cintura all’apostolo Tommaso. Pur essendo stato proclamato ufficialmente soltanto nel 1950 da Pio XII, la storia della Cintola conferma come anche a Prato fosse antico e sentito dai cattolici il dogma della Vergine ascesa al cielo in corpo e anima.

13/08/2018 11.51
Diocesi di Prato


 
 

Google


Vai al contenuto