Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Scandicci. Due cittadini marocchini arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Scandicci per rapina impropria
Rubavano materiale ferroso da un magazzino in via di Triozzi
Nella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Scandicci hanno arrestato due cittadini marocchini, nullafacenti e regolari sul territorio nazionale, L.O. 42enne e E.A.A. 53enne, per rapina impropria in concorso.
Intorno a mezzogiorno, gli militari, durante un servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in via di Triozzi, perché il titolare di un’azienda che opera nel settore edile, aveva sorpreso due uomini che gli stavano rubando materiale ferroso dal suo magazzino. I malfattori, dopo aver aggredito la vittima per assicurarsi la fuga, sono stati subito intercettati a bordo di un furgone da una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile che stava eseguendo un servizio finalizzato a contrastare i reati contro il patrimonio. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’avente diritto. La vittima, nella colluttazione con i malviventi, ha riportato lievi lesioni guaribili in 7 giorni. I due stranieri, cittadini marocchini, dopo essere stati identificati dai Carabinieri ed esperite le formalità di rito, sono stati dichiarati in stato d’arresto per rapina impropria in concorso e associati alla Casa Circondariale “Sollicciano” di Firenze.

16/09/2018 12.58
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto