Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Piazzale della Stazione e giardini della Fortezza da Basso; i Carabinieri del Nucleo Radiomobile arrestano un italiano e denunciano un marocchino per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
Empoli: rumeno arrestato per resistenza
Prosegue senza sosta l’attività dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze, per la repressione dello spaccio di stupefacenti nel zona della Fortezza da Basso e di piazza della Stazione.
Infatti alle ore 09.40 circa in piazzale Oriana Fallaci, un equipaggio del citato Nucleo procedeva al controllo di un 42enne del Libano già noto alle forze dell’ordine per reati specifici. L’uomo, cercando di eludere il controllo, dapprima non aderiva all’invito di fermarsi e successivamente opponeva energica resistenza nei confronti dei militari operanti, tentando di occultare all’interno di un borsello a tracolla 4 dosi di eroina. Il malvivente veniva, pertanto, denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale.
Inoltre, alle successive ore 12.00 circa, un equipaggio in servizio nella zona della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, notava una coppia che, con atteggiamento sospetto, usciva dalla citata struttura dirigendosi verso via dei Cerretani per salire su un autobus. I militari, notando che i due alla loro vista avevano accelerato il passo, decidevano di seguirli sull’autobus e farli scendere dal mezzo per procedere ad un controllo più approfondito. Il sospetto risultava fondato in quanto nascosto negli indumenti dell’uomo, un 43enne fiorentino con pregiudizi specifici, gli operanti rinvenivano un ovulo di eroina del peso di oltre 11 grammi.
Il 43enne veniva pertanto dichiarato in stato di arresto e sarà giudicato con rito direttissimo nella mattinata di lunedì.

Empoli: rumeno arrestato per resistenza
I Carabinieri della Compagnia di Empoli hanno arrestato I.S.D., 23enne rumeno, in Italia senza fissa dimora e gravato da precedenti, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.
Poco dopo l’una di notte i carabinieri sono stati contattati dal bar Cristallo dove due soggetti di nazionalità straniera stavano infastidendo i clienti. I militari, giunti sul posto, hanno individuato immediatamente i due ragazzi intenti a bere birra sulla porta del locale. Alla richiesta dei documenti, uno si è dimostrato collaborativo mentre l’altro ha iniziato a fare storie rifiutandosi, in un primo momento, di mostrare il documento d’identità. Una volta consegnato ha tentato subito di riprenderlo e ha colpito il militare per strapparglielo dalle mani. Da lì è nata una breve colluttazione ed il rumeno è stato ammanettato e trasportato presso la caserma dove è poi stato dichiarato in arresto. Lunedì mattina è prevista la direttissima presso il Tribunale di Firenze.

07/10/2018 12.56
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto