Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile arrestano un 22enne del Gambia per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Nella mattinata di oggi, nel corso dei servizi preventivi organizzati per la repressione del consumo e dello spaccio di stupefacenti nel Parco delle Cascine, un equipaggio del Nucleo Radiomobile notava due soggetti sospetti in un giardino posto nei pressi della fermata della tramvia, noto per la fiorente attività dello spaccio di droga. Alla vista dei militari, i due si allontanavano prendendo opposte direzioni, al fine di eludere il controllo, ma venivano raggiunti e bloccati.
Uno di loro, identificato per un pluripregiudicato 22enne del Gambia, già richiedente asilo e senza fissa dimora, assumeva sin da subito un atteggiamento nervoso ed i militari decidevano di sottoporlo a perquisizione personale rinvenendo all’interno dei calzini otto stecche di hashish del peso complessivo di 106 grammi, una confezione contenente 2,6 gr. di marijuana, nonché banconote per la somma di euro 35, probabile provento dello spaccio di stupefacenti. Data la notoria attività di spaccio di sostanze in atto quotidianamente presso il parco della Cascine, il 22enne veniva dichiarato in stato di arresto e sarà giudicato con rito direttissimo nella mattinata di lunedì.
[3/11, 13:25] Angela: Comunicato Stampa

ARRESTATO RESPONSABILE DI FURTI IN ABITAZIONE NEL CHIANTI
Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri di Firenze – Legnaia hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ad un 30enne pregiudicato albanese, in quanto ritenuti sussistenti gravi indizi di colpevolezza, come da indagini svolte dai Carabinieri di Piacenza, in ordine ad otto furti in abitazione (art. 624 bis c.p.), commessi nel periodo settembre – ottobre 2017, in San Casciano Val di Pesa e Montelupo Fiorentino. L’uomo è gravemente indiziato, infatti, di essersi introdotto all’interno delle private abitazioni, dopo aver forzato porte d’ingresso e finestre, e di essersi impossessato di oggetti di valore per una somma complessiva di circa 50.000 Euro. L’arrestato era già detenuto per altra causa nel Carcere di Firenze Sollicciano.

ARRESTATO PREGIUDICATO CONDANNATO PER UNA SERIE DI FURTI IN APPARTAMENTO.

Nella serata di ieri 2 novembre 2018, i Carabinieri della Stazione CC Firenze, dopo alcuni giorni di appiattamenti effettuati in prossimità del domicilio eletto, allo scopo di procedere alla sua identificazione e cattura, traevano in arresto 29enne pregiudicato albanese, SHULLI Besnik, specializzato in furti in appartamento. Lo stesso, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Siena, deve scontare una pena detentiva pari ad anni tre e mesi otto di reclusione. Il predetto, nonostante la sua giovane età, nell’arco temporale che va dal 2012 al 2013 ha collezionato una serie considerevole di furti perpetrati nelle Province di Firenze e Siena.

03/11/2018 22.34
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto