Login

MET


Questura di Firenze
POLIZIA: IERI 2 PERSONE ARRESTATE E 2 DENUNCIATE PER FURTO AGGRAVATO
Quest’ultime avevano rubato oltre 500 euro di merce in un centro commerciale
Ieri mattina nel corso delle procedure di espulsione dal territorio nazionale dei cittadini stranieri irregolari rintracciati dalla volanti, è finito in manette un 22enne ucraino. Il giovane, fermato la notte precedente in via Mugello con altri due suoi connazionali irregolari, è risultato essere rientrato in Italia nonostante una precedente espulsione. L’uomo è stato anche denunciato per aver dichiarato false generalità alle forze dell’ordine nel vano tentativo di sfuggire alla sua identificazione e quindi all’arresto. Oggi il rito per direttissima al Tribunale di Firenze.
Nel primo pomeriggio la volante ha denunciato due giovani romene, 24 e 26 anni, per furto aggravato in concorso all’interno di un centro commerciale in via del Gignoro. Le giovani erano state sorprese dalla vigilanza privata del grande magazzino dopo che aveva passato le casse senza pagare più di 500 euro di merce tranquillamente riposta nel carrello. Utilizzando il sistema di pagamento cosiddetto “salva tempo” le due avevano omesso di passare sotto il lettore ottico un quantitativo spropositato di articoli.
Sempre nel pomeriggio, in via Ghibellina la volante ha rintracciato un tunisino ricercato per scontare una pena residua di 3 mesi a seguito di un cumulo di condanne nell’ambito dei suoi numerosi precedenti di polizia (per reati contro il patrimonio, violazioni degli obblighi sul soggiorno e stupefacenti). Il 33enne magrebino girava a bordo di un ciclomotore per via Ghibellina in compagnia di un suo connazionale, quando è stato intercettato e fermato per un controllo dalla volante di zona. Oltre ad essere ricercato, lo straniero guidava il mezzo sprovvisto di patente e assicurazione. Anche il suo passeggero è finito in Questura per essere sottoposto a fermo per identificazione e denunciato in quanto anche lui sprovvisto di documenti e in Italia irregolare.

31/01/2012 14.58
Questura di Firenze


 
 


Met -Vai al contenuto