Login

MET


Regione Toscana
PIANO DELLO SPORT: INCENTIVARE INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO
Unanime la commissione Controllo giudica il piano coerente con la programmazione generale, ma sottolinea la necessità di investire sugli impianti. Il presidente Paolo Marcheschi(PdL): “Presenteremo un ordine del giorno in Consiglio”
All’unanimità la commissione Controllo del Consiglio regionale, presieduta da Paolo Marcheschi (PdL), ha giudicato coerente con la programmazione generale il Piano regionale per la promozione della cultura e della pratica delle attività motorie, ricreative e sportive 2012-2015. Obbiettivi generali sono: la parità di accesso per tutti alla pratica sportiva e motorio-ricreativa; la promozione della salute attaverso l’attività fisica; la promozione dell’integrazione sociale. Tra i vari obbiettivi specifici, segnaliamo la diffusione, soprattutto verso i più giovani, della conoscenza dei principi della Carta etica dello sport.

Le risorse regionali previste nel 2012 e nel 2013 sono 2 milioni l’anno per le spese di investimento e 700 mila euro per le spese correnti. I finanziamenti per i piani provinciali saranno assegnati per progetti, dopo una fase di concertazione con la Regione. Le risorse non sono diminuite rispetto agli scorsi anni, ma data la loro esiguità, diversi consiglieri hanno evidenziato che questo era ovvio rispetto alle necessità di adeguamento dei molti impianti presenti in Toscana. Inoltre è stato rilevato che, nella concessione dei contributi, la Regione potrebbe dare la priorità ad interventi di risparmio energetico mettendo a disposizione risorse aggiuntive, che sono attribuite ad altri settori, quali quello dell’energia.

“Collocare pannelli fotovoltaici sui tetti e sulle tribune è un investimento – ha sintetizzato il presidente Marcheschi – E’ necessario coinvolgere più direzioni regionali e la stessa Fidi Toscana per un’iniziativa specifica ed informare adeguatamente gli enti locali e le associazioni sportive. Presenteremo un ordine del giorno in Consiglio regionale”

07/02/2012 17.49
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto