Login

MET


Redazione di Met
RAINA KABAIVANSKA A BORGO SAN LORENZO PER “SERATA D’ONORE”
Mondanità e grande lirica si intrecceranno al Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo il 13 aprile. L’evento sarà il primo di una serie di appuntamenti dedicati all’arte all’insegna di filantropismo ed alta qualità
Il Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo mette l’abito di gala, divenendo per una sera il centro della Lirica internazionale. Venerdì 13 Aprile, infatti, il prestigioso palco mugellano accoglierà per un evento unico ed imperdibile la voce della grande “eroina del melodramma” Raina Kabaivanska, una tra le più grandi interpreti della Lirica mondiale dell’ultimo cinquantennio.
La cantante bulgara, da decenni ormai residente a Modena, dove si dedica con instancabile passione all’insegnamento e alla divulgazione dell’opera presso il Biennio Superiore di Canto dell’Istituto “Vecchi-Tonelli”, si esibirà in esclusiva per la prima “Serata d’onore” progettata e promossa dall’Associazione “Mugello DOC”, che ha avuto i patrocini del Comune di Borgo San Lorenzo, del Comune di Lastra a Signa - Città Sonora e Città di Enrico Caruso, Provincia di Firenze ed Unione Montana dei Comuni del Mugello.
Una serata diversa, non il classico appuntamento musicale, all’insegna dell’alta qualità, con un’attenta cura dei dettagli per far passare agli ospiti una serata unica nella quale per l’ambientazione, il livello musicale, il contesto creato con attenzione dagli organizzatori, si pone l’obiettivo di divenire uno dei fiori all’occhiello del calendario di eventi del territorio.
Raina Kabaivanska, dopo gli studi nel suo paese, arriva in Italia alla fine degli anni ‘50 e già nel 1961 varca la soglia della Scala di Milano da dove inizierà una carriera gloriosa che la porterà a calcare i palcoscenici più prestigiosi di tutto il mondo come il Metropolitan di New York, il Covent Garden di Londra o ancora a Salisburgo, Roma e Tokio solo per citare i più famosi. Ha avuto il privilegio di lavorare con i più grandi direttori d’orchestra del mondo come Bernstein o Abbado lavorando inoltre con registi del livello di Pizzi o Zeffirelli o accanto a voci storiche della lirica come Del Monaco, Corelli, Domingo e Pavarotti. Sarà proprio lei ad aprire nel 2007 la cerimonia funebre del grande Luciano cantando nel Duomo di Modena, davanti a 50mila persone l'Ave Maria di Verdi.
Il 13 Aprile sarà così un’occasione davvero unica per ammirare dal vivo una delle più grandi esponenti della musica Lirica mondiale che si esibirà insieme ad altri quattro suoi allievi, già affermati professionisti a livello internazionale. Con Raina Kabaivanska saranno infatti sul palco del Teatro Giotto il tenore Aldo Caputo, il soprano Yeo Ji Won, il mezzosoprano Elisa Barbero, il baritono Daniel Stefanov, accompagnati al pianoforte Ulla Casalini. Il quintetto proporrà un programma vasto che spazierà tra i grandi classici della Lirica, scegliendo 14 arie tra le più famose dell’opera mondiale.
Un grande evento che, sin da questa prima edizione, promette di far diventare le “Serate d’Onore” uno degli appuntamenti più importanti e di richiamo del settore. “Serata d’onore”, che avrà poi cadenza periodica, si pone l’obiettivo di ripetere, in vari luoghi, appuntamenti che uniscano la grande musica, ma anche la danza, il teatro o altre forme d’arte, abbinandole ad eventi collaterali di alto livello e legandosi al territorio che le ospiterà nel segno dell’eccellenza.
La serata, oltre ad un fine prettamente filantropico, sarà l’occasione per raccogliere fondi destinati alla Fondazione Raina Kabaivanska che serviranno a finanziare borse di studio e master-class riservati a studenti di canto e professionisti fino all'età di 32 anni, sia bulgari che provenienti da tutta Europa. Dal 2002 infatti Raina Kabaivanska ha costituito un fondo nella Nuova Università Bulgara come continuazione della sua opera di beneficienza in Bulgaria. Lo scopo del fondo è di incentivare i cultori d’arte, perché diano il loro aiuto ai giovani talenti bisognosi. Il fondo viene sostenuto dal Consiglio dell’amministrazione dell’Università, come parte dei suoi progetti per lo sviluppo dell’arte e degli studi. Per questo la “Serata d’Onore” borghigiana permetterà con il suo contributo ad incentivare lo sviluppo di questa Fondazione dando un sostegno concreto alle giovani speranze artistiche della Lirica europea.
Costi e riduzioni:
Intero € 20,00
Ridotto € 18,00
riduzioni per: Associazioni Culturali, Over 65, Under 18, Studenti Universitari
Prevendite disponibili presso la Biblioteca Comunale Borgo San Lorenzo, in Piazza Garibaldi, 10 Telefono: 055/8457197 o al botteghino del Teatro Giotto in Corso Matteotti, 151 Telefono: 055/8459658
Infoline: info@seratadonore.it

RAINA KABAIVANSKA A BORGO SAN LORENZO

22/03/2012 10.52
Redazione di Met


 
 


Vai al contenuto