Login

MET


Asl Toscana Centro - Empoli
DALLA FONDAZIONE ISTITUTO DRAMMA POPOLARE DI SAN MINIATO 1.000 EURO
Per i malati oncologici
Per la Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato ogni iniziativa culturale può avere un fine etico. Lo dicono i fatti. Per il terzo anno consecutivo è nuovamente al fianco di Astro (Associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia) nel garantire attività assistenziali e riabilitative ai malati oncologici.

Il gesto solidale si è tradotto in una donazione di 1.000 (mille) euro raccolti in occasione della Festa del Teatro 2013. L’assegno è stato consegnato oggi (mercoledì 10 luglio) da Marzio Gabbanini, presidente della Fondazione Istituto dramma popolare, a Paolo Scardigli, presidente dell’associazione Astro, alla presenza del direttore generale dell’Asl 11 Monica Piovi.

La penuria di finanziamenti che caratterizza il settore cultura, in una situazione quale quella attuale di perdurante crisi economica del Paese, non ha fermato l’impegno della Fondazione Istituto dramma popolare verso i progetti di solidarietà.

La scelta di finanziare la lotta contro le patologie oncologiche, confermando il supporto ad Astro, è indicativa dell’efficacia della collaborazione instauratasi fra le due organizzazioni.

Astro, attiva dal 2003 nel territorio Empolese, Valdelsa e Valdarno Inferiore, attraverso le generose donazioni che quotidianamente riceve, contribuisce all’acquisto di strumentazioni utili nella cura dei tumori, nonché alla promozione di attività di assistenza sanitaria e psicologica, domiciliare e non. Inoltre, l’associazione finanzia corsi di riabilitazione per i pazienti oncologici e mette a disposizione punti informativi utili ad orientare il malato ed il familiare durante un periodo così delicato della propria vita. Astro vanta oggi 250 soci. Il prossimo sabato 13 luglio, a Vitolini, si terrà la cena del decennale e saranno presenti tutti i soci fondatori dell’Associazione.

L’ultima iniziativa intrapresa in ordine di tempo per le donne operate di tumore al seno è la promozione di corsi di riabilitazione attraverso il canottaggio realizzato grazie alla dragon boat, speciale canoa donata dai Canottieri Candeli di Firenze, e all’assistenza tecnica e logistica fornita dalla Società canottieri di Limite.

Al tempo stesso prosegue in tutti questi anni il progetto Arco (assistenza relazionale continua in oncologia), vero e proprio punto di forza dell’associazione Astro. Il progetto Arco fornisce al malato assistenza medica qualificata a domicilio attraverso una squadra di operatori sanitari professionali e, in più, assicura il necessario sostegno psicologico non solo al paziente stesso ma anche ai suoi familiari grazie alla figura dello psicologo palliativista.

Se Astro oggi è vitale e può vantare l’offerta di un’efficace rete di assistenza oncologica lo deve ai suoi sostenitori, tra cui la Fondazione Istituto Dramma Popolare, cui va la sentita gratitudine dell’associazione, nonché un encomio per l’impegno etico e sociale che promuove sul territorio.

10/07/2013 14.26
Asl 11


 
 

Google


Vai al contenuto