Login

MET


Non-profit in provincia di Firenze
A FIESOLE LA GIORNATA BENEDETTINA ED EUROPEA. L’EUROPA, L’ITALIA E L’ECONOMIA OGGI
I lavori si svolgeranno sabato 13 luglio presso la Sala Toniolo del Seminario Vescovile di Fiesole, con inizio alle 9.30
Sabato 13 luglio si terrà a Fiesole la Giornata benedettina ed europea 2013, su iniziativa dell’associazione Amici di Supplemento d’anima / CSC. Si tratta dell’appuntamento che l’associazione promuove dal 1991 in occasione della festa di San Benedetto, proclamato Patrono d’Europa da Papa Paolo VI nel 1964. Quest’anno saranno al centro della riflessione comune le scelte di politica economica e del lavoro in Italia ed in Europa alla luce dell’insegnamento sociale cristiano.
La stessa forma di Stato italiana, profondamente segnata dal principio lavorista, che, all’art. 1 della Costituzione, pone, appunto, il lavoro a fondamento della Repubblica democratica, viene a confrontarsi con sempre maggior incisività, ed in un quadro di sempre più stretta integrazione, con le scelte di politica economica compiute dagli organi europei e con il peso assunto dai ventotto Stati membri dell’Unione Europea. Il riconoscimento dello stesso diritto al lavoro, operato dall’art. 4 della Costituzione è, da un lato, una norma precettiva, che esprime un imperativo costituzionale, ed insieme morale e civile; dall’altro, è una norma promozionale, che vincola i pubblici poteri – Stato, Regioni, Province e Comuni – a promuovere in permanenza proprio le condizioni per rendere effettivo tale diritto, perseguendo una politica di piena o maggiore occupazione. L’adempimento di questo imperativo costituzionalmente vincolante, in un’Europa che, nella Carta dei diritti fondamentali dell’Unione, si esprime in termini più blandi, richiede, per il presente ed il futuro, di essere progettato nella costruzione di una prospettiva di crescita in cui dare un Supplemento d’anima a questa nuova Europa: è la sfida attuale dell’Italia, e dei cattolici italiani! Il pensiero (e l’azione) economico, politico e giuridico dei grandi laici cattolici toscani, La Pira e Fanfani tra tutti, chiama Firenze e la Toscana ad un di più di responsabilità nell’affrontare tale sfida.
Questi temi debbono essere al centro di un’iniziativa che intenda convintamente accogliere l’appello di Benedetto XVI per una nuova generazione di cattolici impegnati in politica ed assumere, da laici cattolici, la responsabilità di adempiere all’energica esortazione di Papa Francesco: “E’ dovere dei cattolici impegnarsi in politica”: questa è la linea di Amici di Supplemento d’anima.
I lavori si svolgeranno presso la Sala Toniolo del Seminario Vescovile di Fiesole, con inizio alle 9.30 e saranno aperti dalla preghiera guidata da S. E. Mons. Gastone Simoni, Presidente onorario di Amici di Supplemento d’anima e del CSC. Dopo la presentazione dell’iniziativa da parte del prof. Leonardo Bianchi, nuovo Presidente di Amici di Supplemento d’anima e Docente universitario di Diritto costituzionale nell’Ateneo fiorentino, la riflessione su “L’Europa nell’economia di oggi” sarà introdotta dalla relazione del Prof. Piero Roggi, Ordinario di Storia del pensiero economico dell’Università degli Studi di Firenze. Seguirà un confronto sul tema con alcuni interventi programmati ed il consueto dibattito. Tutti i soci di Amici di Supplemento d’anima (e del CSC) e gli interessati sono invitati a partecipare attivamente allo svolgimento dell’iniziativa, la cui conclusione è prevista per l’ora di pranzo (nell’occasione, sarà possibile iscriversi o rinnovare l’iscrizione ad Amici di Supplemento d’anima, che è il primo Circolo del CSC).
Nella foto: Prof. Leonardo Bianchi, nuovo Presidente di Amici di Supplemento d’anima e Docente universitario di Diritto costituzionale nell’Ateneo fiorentino

11/07/2013 16.10
Non-profit in provincia di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto