Login

MET


Provincia di Prato
Provincia di Prato: Acquistati materiali per il carcere con l'apericena del Datini
Grazie all'apericena promossa dalla Provincia e da Dagomari e Mazzoni, che operano a La Dogaia, e organizzata dall'istituto Datini arrivano al carcere materiali e attrezzature per le attività scolastiche
E' grazie all'apericena di beneficienza, promossa dalla Provincia, dalla Casa circondariale de La Dogaia e dalle scuole che vi operano, l'istituto Dagomari e le scuole Mazzoni, e realizzata dall'istituto Datini, che nel carcere pratese arrivano materiali per lo studio, essenzialmente stampanti, computer e attrezzature audio.

L'apericena venne organizzata dalla Provincia e dalle scuole lo scorso dicembre e con il ricavato si è potuto acquistare attrezzatura utile agli alunni che frequentano i vari corsi. La vice presidente Ambra Giorgi e il preside del Datini Daniele Santagati ritengono infatti che “l'istruzione e la formazione per chi deve scontare un periodo di detenzione sono forse l'unica chiave per aprire una nuova fase della propria vita”.

Sono quasi 300 i detenuti-studenti a La Dogaia, una trentina sono gli iscritti al polo universitario, gli altri alla scuola media o a quella superiore. E l'anno scorso in 130 hanno partecipato al progetto Ariel (azioni di reinserimento sociale formativo e lavoro). Si tratta di numeri rilevanti se si considera che la popolazione complessiva del carcere conta circa 700 detenuti.

03/07/2014 10.50
Provincia di Prato


 
 

Google


Vai al contenuto