Login

MET


Comune di Greve in Chianti
Si apre il centenario delle donne di Lamole. "E adesso donna”, spettacolo in biblioteca
L'evento si terrà venerdì 17 marzo alle ore 21.15 nella biblioteca comunale di Greve in Chianti. L’assessore Lotti: “rievochiamo le nostre donne che il primo maggio del 1917 fecero sentire la loro voce contro la Grande Guerra”
Si apre a Greve in Chianti il programma delle celebrazioni che rievoca il centenario della protesta delle donne di Lamole. La manifestazione prende il via con uno spettacolo teatrale, in programma venerdì 17 marzo alle ore 21.15 presso la biblioteca comunale "Carlo e Massimo Baldini”. "E adesso donna dal tragico al drammatico all'allegria delle donne" a cura di Alessandro Calonaci e Mary Nacci è il primo appuntamento del calendario artistico dedicato alla ricorrenza delle donne di Lamole che, nel 1917, alzarono la loro voce contro la Grande Guerra. Nello spettacolo, dedicato all'universo femminile, tante le figure e i personaggi che si alternano, interpretati dalla compagnia Maldestro che è una delle realtà teatrali più affezionate al territorio, protagonista di molte serate che questa estate hanno arricchito l'offerta culturale del museo San Francesco.

La giunta Sottani organizza la rassegna per rispolverare un'importante pagina della storia locale. La manifestazione, costituita da una decina di appuntamenti, è realizzata in collaborazione con l'Università di Firenze ed in particolare grazie agli studi del docente universitario di Storia contemporanea Roberto Bianchi. “Riscopriamo cento anni di eroine chiantigiane - dice l'assessore alla Cultura Lorenzo Lotti - attraverso la storia di una sommossa costituita interamente da donne contro la prima guerra mondiale. Protagoniste le donne di Lamole, borgo storico immerso nel cuore del Chianti, che il 1° maggio 1917 marciarono verso Greve; nella piazza del capoluogo si fronteggiarono con le forze di polizia e protestarono di fronte ai palazzi del potere. Il loro inno era “Guerra alla guerra”. “E adesso donna” è interpretato da Mary Nacci e Sonia Fiaschi per la regia di Alessandro Calonaci. La fonica è affidata a Elena Palloni.

15/03/2017 7.38
Comune di Greve in Chianti


 
 

Google


Vai al contenuto