Login

MET


Comune di Pistoia
Una riflessione psicologica sui vizi capitali alla biblioteca San Giorgio
Martedì 11 aprile in Auditorium
Prosegue e si chiude martedì 11 aprile in Auditorium Terzani alle 17 il percorso di riflessione della biblioteca San Giorgio intorno ai sette vizi capitali, realizzato in collaborazione con l’Associazione Psicologi Psicoterapeuti Toscana (APPT).

Dopo aver affrontato nel primo incontro i vizi più legati al corpo e alla fisicità, la psicologa Olivia Cialdi si intratterrà in questo secondo incontro sui quattro rimanenti: Superbia, Avarizia, Accidia e Invidia.

In occasione delle due conferenze la biblioteca ha voluto realizzare un percorso di lettura, visione e approfondimento sul web che si snoda tra le diverse risorse informative disponibili, con l’intento di offrire ai lettori una opportunità aggiuntiva di riflessione. La rassegna è scaricabile dal web all’indirizzo http://www.sangiorgio.comune.pistoia.it/s-a-l-i-g-i-a/ ma della sua versione cartacea sarà fatto dono a tutti i partecipanti agli incontri. Inoltre, riflettendo se la lettura stessa sia sempre una virtù o talvolta anche un vizio, la biblioteca San Giorgio regalerà un romanzo a sorpresa a tutti gli intervenuti.

Ai sette vizi capitali si possono aggiungere nuovi vizi che nascono nella società contemporanea perché frutto delle mutate condizioni economiche in cui viviamo.
I sette vizi capitali – ira, accidia, invidia, superbia, avarizia, gola e lussuria - identificati come abiti del male da Aristotele e come opposizione della volontà dell'uomo alla volontà divina nel Medioevo, appaiono come manifestazione psicopatologica nel Novecento. Anche i nuovi vizi (la sociopatia, la spudoratezza, il consumismo, il conformismo, la sesso mania, il culto del vuoto) appaiono non come caratteristiche ma come momenti di dissolvimento della personalità.

08/04/2017 18.20
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto