Login

MET


Ufficio stampa Comune di Marradi
Marradi: scuola più sicura, interventi antisismici per 850.000 euro
Oltre 400mila euro approvati di recente da Regione, primi lavori in autunno
Ammonta a oltre 400.000 euro il finanziamento della Regione che il Comune di Marradi ha ottenuto per realizzare l’intervento antisismico che interesserà la palestra e lo spogliatoio dell’Istituto comprensivo “Dino Campana”. Il progetto presentato dal Comune dell’Alto Mugello è risultato primo nella graduatoria regionale per finanziamenti agli interventi antisismici per gli edifici pubblici.
Il sindaco di Marradi Tommaso Triberti esprime soddisfazione e illustra quali e quanti sono gli interventi previsti sulla scuola : "Con questo finanziamento adegueremo alle attuali norme antisismiche la palestra e lo spogliatoio della scuola, proseguendo così gli interventi antisismici già programmati in una porzione del plesso che ammontano a 450.000 euro. Nell'arco di pochi mesi verranno quindi investiti più di 850.000 euro per la sicurezza degli alunni”. In autunno, infatti, partiranno i lavori di adeguamento sismico nella porzione del plesso più vicina alla palestra, sia al piano terra che primo piano: “Al termine di questo intervento e una ridistribuzione degli ambienti interni, saremo in grado di mettere ogni classe in un'aula sicura - sottolinea il sindaco Triberti -. I lavori, che sono finanziati da fondi statali per 400.000 euro, recuperati peraltro pochi mesi fa, e dal Comune per 50.000 euro, partiranno ad autunno inoltrato e dureranno 8-9 mesi. E siccome verranno necessariamente realizzati durante l'attività scolastica, già dalle prossime settimane faremo incontri con il dirigente scolastico, gli insegnanti e i genitori - aggiunge il sindaco Triberti - non solo per programmare e concordare le modalità di gestione ma anche per creare un gruppo di controllo sul loro andamento. Più avanti saranno chiari i tempi per effettuare i lavori alla palestra e lo spogliatoio con i finanziamenti che saranno messi a disposizione dalla Regione". Realizzati i due interventi, resta da mettere a norma l’ultima porzione della scuola, quella centrale. Il progetto c’è e la richiesta di finanziamento è stata presentata dall’Amministrazione comunale alla Regione: “Era ed è una priorità dare ai bambini e a chi la vive ogni giorno una scuola sicura - afferma il sindaco Triberti -. L'impegno che abbiamo messo finora come Amministrazione è stato notevole e i risultati si stanno vedendo, ma il lavoro non è ancora finito - aggiunge -. Occorre adeguare alle norme antisismiche il corpo centrale del plesso dove sono situate adesso alcune aule e la segreteria. Il progetto con la richiesta di finanziamento - conclude il sindaco - è stato presentato in Regione ed è inserito in graduatoria”.

12/05/2017 13.53
Ufficio stampa Comune di Marradi


 
 

Google


Vai al contenuto