Login

MET


Redazione Met Sport
Il secondo colpo di mercato della Savino Del Bene Volley è Lucia Bosetti!
Una schiacciatrice per la nuova stagione in A1
Ora e' ufficiale la schiacciatrice Lucia Bosetti vestirà la maglia della Savino Del Bene Volley nella stagione 2017/2018.
Ecco le prime dichiarazioni:
Cosa ti ha portato a scegliere questa squadra?
"Innanzitutto sono molto contenta di aver scelto una società importante come quella di Scandicci, che negli anni ha investito molto e che cresce e migliora sempre di più. Ho subito sposato la filosofia della società e l'obiettivo è quello di portare a casa un risultato importante, continuando il processo di crescita visto negli ultimi anni."
Cosa servirà alle giocatrici della Savino Del Bene Volley per ottenere grandi risultati nella prossima stagione?
"Il campionato di serie A1 è davvero molto difficile e ogni anno l'asticella di difficoltà sale perché ogni squadra si attrezza per vincere. Nell'arco della stagione sicuramente serve tanta costanza perché ogni partita, a prescindere dal posto in classifica della squadra avversaria, sarà una lotta e dovremo combattere per portare i tre punti a casa. Lo scorso anno è l'esempio lampante di quanto combattuto e competitivo sia diventato il nostro campionato. La pazienza da dover avere nei momenti di difficoltà è da affiancare sicuramente a tanta determinazione e sicurezza nei propri mezzi e potenzialità!"
Curiosità:
Lucia Bosetti ha la pallavolo nel sangue. La famiglia Bosetti, infatti, è interamente dedita al volley con entrambi i genitori che hanno praticato la pallavolo ed oggi sono allenatori: il padre, Giuseppe Bosetti, ha allenato anche la nazionale italiana femminile e la madre, Franca Bardelli, ha ottenuto 93 presenze con la nazionale maggiore; anche le due sorelle, Caterina e Chiara, sono entrambe pallavoliste.
La carriera di Lucia Bosetti inizia quando a quattordici anni esordì in Serie C, nel 2003, con la squadra di pallavolo dell'Amatori Atletica Orago, dove restò fino al 2007, conquistando due promozioni consecutive che portarono la squadra all'esordio in B1. Nell'estate del 2006 vince il campionato Europeo Under-19.
Nel 2007 viene ingaggiata dal Sassuolo Volley dove resta per due stagioni, ottenendo in entrambe la qualificazione di play-off scudetto; le buone prestazioni in Serie A1 le valgono nel 2008 la convocazione in Nazionale maggiore, con cui disputa diversi tornei di preparazione come quello di Montreux e quello di Courmayeur; a seguito dell'infortunio di Antonella Del Core, viene convocata per l'ultimo week-end e la fase finale del World Grand Prix 2008. Gioca alcune partite da titolare, venendo utilizzata anche in difesa e in battuta: con la squadra vince la medaglia di medaglia di bronzo. Nel 2009 vince con la nazionale il campionato europeo e la Grand Champions Cup.
Nella stagione 2009-10 viene ingaggiata dalla Volley Bergamo, con la quale vince la Champions League 2009-10 e il campionato 2010-11, mentre con la nazionale vince il bronzo al World Grand Prix e nel 2011 vince l'oro alla Coppa del Mondo.

19/05/2017 16.18
Redazione Met Sport


 
 

Google


Vai al contenuto