Login

MET


Comune di Impruneta
Impruneta - Lotta all'evasione fiscale: 535.000 euro accertati nel 2016
Le previsioni per il 2017 indicano una cifra di 518.000 euro, con oltre 400.000 euro già accertati.
Lo stemma del Comune di Impruneta
La lotta all'evasione fiscale a Impruneta nel 2016 porta numeri importanti: gli euro accertati nell'anno passato sono 535.751,10, a fronte di una previsione di 516.000 euro. I tributi sui quali l'amministrazione comunale è intervenuta con la sua attività di accertamento sono Imu (previsione 400.000 euro, accertati 365.267) Ici (previsione 100.000 euro, accertati 162.424), Tarsu (previsione 8.000 euro, accertati 0) e Tosap (previsione 8.000 euro, accertati 8060,10).
La previsione di accertamento per l'anno in corso è di 518.000 euro complessivi (500.000 dall'Imu, 10.000 dalla Tarsu e 8.000 dalla Tosap), ma al 31 luglio 2017 sono già stati accertati 417.758,04 euro, quindi nei primi sette mesi è stata quasi raggiunta la previsione annuale.
“L’amministrazione comunale crede fortemente nell’equità fiscale e quindi nella lotta all'evasione, strumento utile non solo per far quadrare i conti, ma anche e soprattutto per bilanciare certi ingiusti squilibri sociali – hanno dichiarato il sindaco Alessio Calamandrei e l'assessore al bilancio Luca Binazzi - . Da anni il Comune di Impruneta, grazie al lavoro di accertamento sia dell'ufficio tributi, sia degli altri settori che comunque collaborano con l'incrocio dei dati, combatte l'evasione fiscale sempre con ottimi risultati. La partita è multipla: recuperare risorse importanti, contribuire al rispetto delle regole e della legalità, rispettare i contribuenti onesti. Per noi questi sono valori fondamentali”.

11/08/2017 9.29
Ufficio Stampa Comune di Impruneta


 
 

Google


Vai al contenuto