Login

MET


Comune di Figline e Incisa Valdarno
Cultura e tradizione: tripletta di eventi il prossimo weekend
Il 14 e il 15 ottobre continua la rassegna di eventi in promozione lettura a Incisa e Figline. Il 15 a Palazzolo c’è la festa delle castagne
Fonte foto comune di Figline-Incisa
Tripletta di eventi nel fine settimana di Figline e Incisa Valdarno. Due di questi sono inseriti nella rassegna di promozione della lettura dal titolo “Per una comunità che legge” (ottobre-dicembre 2017) e consistono in due incontri a tema lettura. Nel dettaglio, sabato 14 ottobre in programma c’è il primo degli incontri con gli autori di libri, fissato con Emiliano Gucci, che a partire dalle 17,30 parlerà del suo “Voi due senza di me”, pubblicato a maggio 2017 con la casa editrice Feltrinelli e votato (ad agosto) come libro del mese dal programma Fahrenheit, in onda su RaiRadio 3. Si tratta dell’ultimo romanzo dell’autore toscano, che sarà ospite della biblioteca comunale “G. Rovai” (piazza Parri, Incisa) per incontrare i suoi lettori. Domenica 15 ottobre, a partire dalle 17, il Ridotto del Teatro Garibaldi (piazza Serristori, Figline) ospiterà una lettura del XXV canto dell’Inferno. A interpretarla sarà Massimo Seriacopi, dottore di ricerca in Filologia Dantesca presso l’Università di Firenze. La serata sarà introdotta dall’assessore alla Cultura del Comune di Figline e Incisa Valdarno, Mattia Chiosi. L’evento è organizzato dal centro Perlamora (che lo ha inserito anche nel programma del Perlamora Festival), in collaborazione con il Comune. Sarà presente anche Lorenzo Melani, presidente del Centro Culturale Perlamora.

Sin dal mattino, invece, a Palazzolo (Incisa) torna la Festa delle Castagne, organizzata dalla Parrocchia. Per l’occasione, in cambio di un’offerta libera, si potranno assaggiare caldarroste e ballotte, crude o cotte. I fondi raccolti durante questa giornata (così come quella del 22 ottobre) saranno utilizzati per la realizzazione di varie attività benefiche sul territorio.

13/10/2017 13.23
Comune di Figline e Incisa Valdarno


 
 

Google


Vai al contenuto