Login

MET


Comune di Pistoia
Uso corretto degli spazi pubblici: alla San Giorgio parte una campagna fotografica
Inaugurazione giovedì 9 novembre alle 18. Una trentina di foto testimoniano comportamenti e abitudini scorrette. L'obiettivo è richiamare i frequentatori della biblioteca ad un uso rispettoso degli spazi di tutti
“Come la vuoi, la San Giorgio?” è il titolo di una campagna fotografica realizzata dal fotografo Massimo Luca Carradori per sensibilizzare i frequentatori della biblioteca San Giorgio ad un uso corretto, consapevole e rispettoso di spazi, arredi, libri e strumenti vari.

L'iniziativa sarà presentata giovedì 9 novembre alle 18 partendo dall’atrio della San Giorgio, da dove poi si proseguirà per una visita nei diversi spazi della biblioteca in cui saranno collocate le immagini.

Sono una trentina gli scatti che il fotografo pistoiese ha selezionato (realizzati grazie a ragazzi e adulti che si sono prestati a fare da comparse, dimostrando così un forte attaccamento alla biblioteca come spazio di tutti) e che testimoniano alcune delle abitudini più rituali e consuete di piccolo abuso quotidiano di luoghi e uso scorretto di beni da parte di frequentatori della San Giorgio. E così si va dai tavoli ricoperti di scritte ai cappotti e caschi lasciati ad occupare posti di studio richiesti da persone in attesa; da ragazzi con i piedi sul tavolo a persone che parlano allegramente al cellulare mentre tutti intorno sono intenti a studiare, solo per fare alcuni esempi.

L'obiettivo della mostra è di valorizzare i comportamenti opposti, nel rispetto delle persone e delle cose.

L'allestimento fotografico si potrà visitare fino al 20 novembre, dopodiché sarà possibile consultare la versione digitale della mostra, che rimarrà sul sito web della biblioteca San Giorgio.

Il Comune di Pistoia ha realizzato un piccolo libretto con una selezione di immagini della mostra, che sarà offerto gratuitamente a chi parteciperà alla presentazione di giovedì prossimo.

07/11/2017 12.25
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto