Login

MET


Comune di Empoli
Al Palaexpo di Empoli una lezione sulla sicurezza stradale per 400 ragazzi
Martedì 5 dicembre al via il Progetto DAVID organizzato dai Lions Clubs della Zona
Lezione sulla sicurezza stradale al Palaexpo di Empoli (foto Franco Mori)
Dopo il successo delle precedenti edizioni, per il terzo anno consecutivo si terrà a Empoli il Progetto DAVID- insieme per la sicurezza.

Oltre 400 ragazzi si ritroveranno nella mattina di martedì 5 dicembre al Palazzo delle Esposizioni per una lezione sulla sicurezza stradale.

L'iniziativa, rivolta alle classi terze, quarte e quinte delle scuole superiori dell'Empolese Valdelsa, sensibilizza i giovani sulle conseguenze che potrebbe avere un loro comportamento sbagliato sulle strade.

L’incontro è stato organizzato dai Lions Clubs della Zona B, in collaborazione con la Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, della Polizia Stradale Distaccamento di Empoli e del 118, e vedrà la presenza attiva dell’Associazione “Lorenzo Guarnieri”. L'evento è patrocinato dal Comune di Empoli.

Dopo i saluti del Governatore dei Lions toscani Fabrizio Ungaretti, del Sindaco di Empoli Brenda Barnini e di Annalisa Maritan, Comandante Polizia Municipale Unione Comuni Empolese Valdelsa, interverranno: Stefania Guarnieri - Associazione Lorenzo Guarnieri, Fabrizio Colombini - Comandante della Polizia Stradale Empoli, e Alessio Lubrani - Direttore 118 Empoli. I lavori saranno coordinati da Corrado Quaglierini, Presidente della Zona B formata dai Lions Clubs partecipanti.

La grande assemblea del 5 dicembre è il punto di partenza del progetto DAVID – Insieme per la sicurezza stradale, un programma di incontri nelle scuole superiori dell'Empolese Valdelsa per mettere di fronte le esperienze e gli insegnamenti di vari soggetti.

Gli Istituti Superiori coinvolti sono tutti quelli presenti nel territorio degli 11 Comuni dell’Unione: ‘Ferraris/Brunelleschi’ di Empoli, ‘Fermi-Leonardo Da Vinci’ di Empoli, ‘Il Pontormo’ di Empoli, ‘Virgilio’ di Empoli, ‘Conservatorio SS.Annunziata’ Empoli, ‘Calasanzio’ Empoli, ‘Federigo Enriques’ di Castelfiorentino, 'Arturo Checchi' di Fucecchio.

Oltre agli agenti della polizia municipale, della polizia stradale e agli operatori del 118, grande spazio avrà l'Associazione Lorenzo Guarnieri.

Lorenzo Guarnieri è un ragazzo fiorentino ucciso nella notte tra il 1 e il 2 giugno 2010 nel Parco delle Cascine a Firenze, travolto mentre era in scooter da un altro mezzo a due ruote guidato da un uomo di 45 anni che guidava sotto l'effetto di cannabis e alcol.

Lorenzo aveva 17 anni e mezzo e frequentava il quarto anno del liceo scientifico, giocava a pallavolo nella Sales, fra tutti gli sport amava soprattutto il calcio.

Da quel giorno mamma Stefania e babbo Stefano hanno iniziato un'opera di sensibilizzazione a più livelli, dai coetanei del figlio al mondo delle istituzioni, impegnandosi in decine di incontri e coinvolgendo tante persone, avviando una lunga battaglia per il riconoscimento (poi avvenuto) del reato di omicidio stradale.

Il Progetto DAVID, acronimo di D- Dati e analisi (sistema informativo completo, unico e integrato) A- Aderenza alle regole (legge, pene, controlli) V- Vita e educazione (formazione e giovani e adulti) I- ingegneria (infrastrutture stradali) D- Dopo lo scontro (assistenza alle famiglie e analisi dello scontro), coinvolge circa 2000 ragazzi ogni anno tra alunni delle terze medie, scuole superiori e società sportive.

02/12/2017 11.32
Comune di Empoli


 
 

Google


Vai al contenuto