Login

MET


Comune di Borgo San Lorenzo - Ufficio stampa
Daisaku e Kaneko Ikeda cittadini onorari di Borgo San Lorenzo
Il Consiglio Comunale ha approvato il conferimento all’unanimità
Da oggi Daisaku e Kaneko Ikeda sono cittadini onorari di Borgo San Lorenzo. Daisaku Ikeda, Presidente onorario della Soka Gakkai, è stato testimone degli orrori della devastazione atomica e ha speso la sua vita per debellare l’uso delle armi atomiche. E’ stato promotore a livello internazionale del dialogo tra culture e religioni diverse, per una politica di pace attenta ai diritti umani. E sua moglie Kaneko è sempre stata al suo fianco. Nell’annunciare la decisione, presa all’unanimità, il Sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni ha citato le parole di Ikeda: “Non importa quanto cambiano i tempi o quanto sia progredita una civiltà, in fin dei conti tutto dipende dal carattere delle persone. Le decisioni degli esseri umani determinano il loro destino e quello del resto del mondo”.

“Ringrazio il presidente del Consiglio Comunale Gabriele Timpanelli e l’assessore alla Cultura Cristina Becchi – precisa Omoboni – per il percorso che abbiamo costruito dall’adesione formale alla campagna Senzatomica all’allestimento della mostra a Villa Pecori Giraldi, un percorso giunto oggi a compimento con la cittadinanza onoraria”.

Il Sindaco, nel presentare la proposta al Consiglio e ai membri della SGI che hanno assistito alla votazione, ha ricordato l’impegno di Borgo San Lorenzo per la pace, per la reciproca conoscenza e per le pari opportunità, ringraziando chi, anche tra i consiglieri, si impegna su tutti questi fronti. “Quella che andiamo ad approvare – ha affermato nella sua introduzione – non è solo una cittadinanza onoraria, ma un messaggio forte e chiaro di pace che noi lanciamo a livello internazionale e credo che di questo tutti si debba essere orgogliosi”.

27/12/2017 19.36
Comune di Borgo San Lorenzo - Ufficio stampa


 
 

Google


Vai al contenuto