Login

MET


Comune di Tavarnelle Val di Pesa
Al via la riqualificazione dell’antico quartiere di via Naldini, una palestra nuova in via Fontazzi e la progettazione della nuova scuola primaria di San Donato
Quartieri, scuole, palestre e edifici comunali. Tavarnelle sforna un anno di investimenti. Il sindaco David Baroncelli: “abbiamo programmato importanti investimenti nelle frazioni, realizzeremo strutture e nuove aree pubbliche che mettono al centro il cittadino, lo sportivo, lo studente, il turista e continueremo a lavorare per potenziare il sistema fognario contro il fenomeno degli allagamenti”
Il restyling e la valorizzazione di uno dei quartieri storici di Tavarnelle, la progettazione di una nuova scuola primaria per San Donato, la realizzazione di una palestra a disposizione delle società sportive e il rinnovo del palazzo comunale di Tavarnelle. Stagione di grandi opere pubbliche per il Comune di Tavarnelle che mette a segno un consistente pacchetto di investimenti al via nel 2018. Uno degli interventi più significativi è la riqualificazione di un intero quartiere che si estende lungo via Naldini, in partenza l’8 gennaio. Ha il sapore del recupero della memoria e della storia, di quella che un tempo veniva chiamata ‘su’ pe Fitti’, come fitti erano i terratetti che costeggiavano via Naldini, la strada di passaggio che nell’800 viandanti e mercanti percorrevano nell'area di collegamento tra la piazza e il resto del paese. Un investimento complessivo pari a 625mila euro che vuole dare nuova vita all’antica strada attraverso un intervento complesso e articolato che mira a migliorare il decoro e l’accessibilità. Il Comune, in collaborazione con Publiacqua e grazie al supporto dell'Unione comunale, mette in atto il rifacimento della strada, con la realizzazione dei sottoservizi, della rete fognaria e acquedottistica.

“Interveniamo sulla vivibilità di un intero asse urbano dell'antica via di Tavarnelle - dice il sindaco David Baroncelli - ponendo attenzione alle esigenze ambientali, di accessibilità e decoro”. Tanti gli interventi legati al progetto di rifacimento e adeguamento di via Naldini. “Oltre all'illuminazione pubblica di foggia antica a led, tesa al risparmio energetico, l'opera interverrà sull'accessibilità della strada con l'abbattimento delle barriere architettoniche – aggiunge il sindaco – realizzeremo camminamenti pedonali lungo la strada che sarà più agevolmente collegata al Borghetto, riqualificheremo l'antico pozzo di origine ottocentesca e la piazzetta antistante come area di sosta, punto di aggregazione corredato di panchine”. In base ad una convenzione stipulata con Publiacqua sarà attuato il rifacimento della rete acquedottistica e delle fognature nel tratto di strada interessato. Tale intervento, sostenuto da Publiacqua per un importo pari a 125mila euro, servirà ad arginare le criticità idrauliche e gli allagamenti tra via Naldini e via Roma. Altra opera destinata a caratterizzare e innovare il 2018 è la progettazione per il restyling del palazzo comunale di Tavarnelle. L'edificio storico, fulcro sociale e istituzionale, cambia connotati con l'obiettivo di potenziare la capacità di accoglienza e l'offerta culturale dell'intera area del Chianti. La giunta Baroncelli ha approvato il progetto preliminare per un importo complessivo pari a oltre 500mila euro. Con il varo del documento si definisce l'intento dell'amministrazione comunale di procedere con la riqualificazione del palazzo che consiste nella realizzazione di un punto di Informazione e Accoglienza Turistica e di una sala polivalente.

“Tanti interventi sono stati realizzati per migliorare e ampliare i cimiteri – aggiunge il sindaco che con soddisfazione volge uno sguardo al bilancio delle opere realizzate – abbiamo investito mezzo milione di euro nei cimiteri del Borghetto con la realizzazione di 150 forni e 80 ossari e abbiamo consolidato e sistemato tutte le cappelle”. Anche sul piano progettuale sono stati elaborati progetti per l’ampliamento dei cimiteri di San Donato (70mila euro), Sambuca (100mila euro) e Morrocco. In cantiere per il futuro della scuola del Chianti c’è anche la nuova primaria di San Donato. Progetto da 2,5milioni di euro per un edificio aperto al territorio e caratterizzato dalla realizzazione di spazi innovativi e dall'utilizzo delle fonti alternative per il rispetto dell’ambiente e l’ecosostenibilità attraverso gli impianti del fotovoltaico, solare termico e geotermico.

Ammonta ad un milione di euro l’investimento complessivo per la realizzazione della nuova palestra di via Fontazzi, di cui sono in corso i lavori, e altri 350mila euro sono stati stanziati per la riqualificazione del Ponte di Romagliano e piazza Gramsci a Sambuca dove è in fase di ultimazione il parco dell’Abate, 3000mq di area verde a disposizione dei cittadini nell’ambito di un intervento (165mila euro) che ha visto il finanziamento del Consorzio di Bonifica e l’impiego degli oneri comunali di urbanizzazione. Sul capitolo viabilità – aggiunge il primo cittadino - oltre al rifacimento della strada Badia a Passignano (250mila euro), abbiamo speso 400mila euro per riasfaltare numerosi tratti di strade tra cui Strada Palazzuolo, via Firenze, via Campo dei Fiori e a San Donato via Boccaccio, via Brunetto Latini, via Senese, via della Pieve, e grazie al sostegno della Città Metropolitana via del Mocale, strada del Canaglia e la Sr2 Cassia”. Il gestore del servizio idrico integrato Publiacqua è partner di un‘altra importante operazione, il potenziamento del sistema fognario, progettata per contrastare e prevenire il fenomeno degli allagamenti. Il piano di investimenti pari a 500mila euro ha permesso di effettuare interventi in via La Pira, via della Fonti, via dei Lavatoi, Rotatoria Rovai e Strada Romita, mentre sono prossimi i lavori in via Naldini e Strada Pietracupa.

01/01/2018 12.46
Comune di Tavarnelle Val di Pesa


 
 

Google


Vai al contenuto