Login

MET


Unione Comuni Valdarno Valdisieve
A Rufina l’inaugurazione della mostra “Colore e Fantasia” di Sandra Ferroni
Sabato 3 febbraio alle ore 17:00 in Biblioteca Comunale
Un’artista molto conosciuta ed amata che ha scelto di vivere a Rufina: parliamo di Sandra Ferroni che da sabato prossimo 3 febbraio, presenterà alcune tra le sue opere più significative nella mostra “Colore e Fantasia”.

L’appuntamento per il taglio del nastro è fissato per sabato 3 febbraio alle 17 all’interno della nuova Saletta “G. Barbugli” all’interno della rinnovata Biblioteca Comunale saranno presenti oltre all’artista e agli esponenti della Giunta anche Paola Lorenzini, ultima discendente di Carlo Collodi, della Fondazione Nazionale Collodi. L’Esposizione, infatti, è organizzata dal Comune di Rufina con il patrocinio della Fondazione Nazionale Carlo Collodi e la collaborazione dell’Associazione Immagini Riflesse.

Tema conduttore della personale dell’artista la favola ed il sogno, argomenti molto cari alla Ferroni, con un’attenzione particolare ad uno dei personaggi più amati dai bambini: Pinocchio. Si potranno ammirare 50 tra quadri e sculture che raccontano la storia di questa poliedrica artista che è protagonista del panorama culturale della comunità rufinese.
In occasione della mostra ci saranno anche due eventi serali: giovedì 15 febbraio alle 21 sempre in Biblioteca Comunale ci sarà “Foto, musica e racconti” con Tiziana Baglioni che racconterà la storia di Rufina partendo dalle tante targhe apposte nel paese stesso, con l’aiuto delle foto dell’Associazione Immagini Riflesse. La serata sarà allietata dall’accompagnamento musicale di due violiniste. Mercoledì 21 febbraio alle 21 l’iniziativa sarà dedicata a “Le avventure di Pinocchio” e vedrà la partecipazione di Paola Lorenzini e dello storico rufinese Renzo Sabatelli. Il tutto sarà accompagnato dalla musica di una fisarmonica. In occasione della mostra Sandrà Ferroni donerà alla Biblioteca Comunale una scultura dedicata a Pinocchio.
L’esposizione rimarrà aperta fino al 1 marzo.

31/01/2018 11.33
Unione Comuni Valdarno Valdisieve


 
 

Google


Vai al contenuto