Login

MET


Comune di Tavarnelle Val di Pesa
Viareggio Cup, quattro partite da non perdere allo stadio Pianigiani
Approda a Tavarnelle il prestigioso torneo che offre una vetrina mondiale al calcio giovanile
Viareggio Cup, quattro partite da non perdere allo stadio Pianigiani
La manifestazione si apre il 13 marzo alle ore 17, scenderanno in campo Fiorentina e Pas Giannina (Grecia)

Il calcio che ha fatto storia e ha permesso all’Italia, nel secondo dopoguerra, di credere nel futuro attraverso il talento e l’amore per lo sport coltivato dai giovani. Giunge alla settantesima edizione il prestigioso torneo Viareggio Cup, nato in forma embrionale nel 1947 poi ufficializzato nel 1949, sulla base di una volontà collettiva che prende forma dal gruppo Centro Giovani Calciatori, sportivi e appassionati guidati dal fondatore Torquato Bresciani, impegnati a realizzare una nuova chance per la ricostruzione e la rinascita del paese.

Rimettersi in modo e investire sulle promesse del calcio è un obiettivo che la Viareggio Cup tiene stretto da oltre mezzo secolo di vita e diffonde tra gli stadi italiani, come quello di Tavarnelle, l’impianto comunale Pianigiani, che si trova ad ospitare per la prima volta la manifestazione di spessore internazionale. La settantesima edizione della Coppa Carnevale spalmerà la sua presenza tavarnellina in quattro partite, nel corso delle quali scenderanno in campo la Fiorentina, la Spal, la Rappresentativa di Serie D e un ottavo di finale. La vetrina mondiale per i giovani si disputerà dal 12 al 28 marzo con il coinvolgimento di squadre provenienti da varie aree del mondo che si contenderanno questo prestigioso titolo da una fase iniziale a gironi.

La tappa tavarnellina, promossa dalla società dalla Società Sportiva Dilettantistica San Donato Tavarnelle, che si contraddistingue per i risultati ottenuti a livello agonistico e per l’attività svolta nel settore giovanile e nella scuola calcio, testimonia l’impegno e la volontà di sostenere il futuro del calcio attraverso investimenti mirati. Tavarnelle battezza nel Chianti la Viareggio Cup martedì 13 marzo alle ore 17. In campo si contenderanno la vittoria due tra le formazioni più prestigiose, Fiorentina e Pas Giannina (Grecia). La manifestazione prosegue il 15 marzo, sempre alle ore 17. Protagoniste della serata Lucchese e la Spal e per chiudere la fase a gironi il 17 marzo alle 15 con la Rappresentativa di Serie D contro il Nacional 1950 (Paraguay). Inoltre il 23 marzo alle 15 si terrà anche un ottavo di finale.

All’incontro che si è tenuto nella sala consiliare di Tavarnelle, dopo il minuto di silenzio e raccoglimento invocato per onorare la memoria del capitano della Fiorentina Davide Astori scomparso tragicamente, sono intervenuti i promotori e gli organizzatori con l’intento di illustrare la nascita della collaborazione e i punti di forza della Viareggio Cup, fiore all’occhiello del calcio giovanile della stagione primaverile. La manifestazione è stata introdotta da David Baroncelli, presidente dell’Unione comunale del Chianti fiorentino e Marco Rustioni, assessore allo Sport del Comune di Tavarnelle Val di Pesa. Sono entrati poi nel vivo della presentazione Angelo Perriello, direct manager 'L'arte dello sport', Juri Pucciarelli, responsabile organizzativo eventi sporti “L'arte dello sport”, Andrea Bacci, presidente San Donato Tavarnelle e Leonardo Massai, direttore generale del San Donato Tavarnelle. Nella sala del Consiglio comunale di Tavarnelle presente anche il vicesindaco di Barberino Val d’Elsa Gianni Pastori.

“Lo sport – dichiara il sindaco David Baroncelli – è un veicolo di crescita ed educazione che mira al benessere psicofisico delle nostre comunità, soprattutto dei giovani. Un settore che l’Unione comunale del Chianti fiorentino sostiene attraverso interventi consistenti e volti al miglioramento degli impianti e alla creazione di spazi nuovi, adeguati ad una passione sempre più diffusa e capillare. Tante le opere pubbliche realizzate, molte delle quali indirizzate alla riqualificazione e all’adeguamento dello stadio del capoluogo, al momento è in corso la realizzazione della nuova palestra di via Fontazzi, investimento che ha richiesto una spesa pari ad un milione di euro”.

“Lo dicono i numeri – continua l’assessore Rustioni - a Tavarnelle un’intera comunità ama e pratica lo sport, proposto nelle discipline più diverse. Sono circa 1300 gli atleti, di tutte le età, iscritti alle associazioni sportive, dato significativo che corrisponde al 16 per cento della popolazione. Oltre 40 sono le squadre attive, 29 le formazioni giovanili, il San Donato Tavarnelle ad esempio ha all’attivo 300 atleti, tra scuola calcio e giocatori ventenni. E’ una testimonianza concreta di quanto lo sport abbia un valore collettivo e diffuso nel nostro territorio, riconosciuto dalla comunità come volano sociale, spazio di interazione anche sul fronte della diversa abilità. Una vocazione vera e propria che abbiamo cercato, con i nostri strumenti e le nostre risorse, di alimentare e rafforzare attivando collaborazioni con le società sportive e proponendo iniziative, manifestazioni, appuntamenti di rilievo regionale che sono poi entrati a far parte della nostra cultura sportiva, come la Festa del Gioco e dello Sport”.

“Siamo ben contenti di poter inserire nella Viareggio Cup - dichiarano Angelo Perriello e Juri Pucciarelli - una piazza come quella del San Donato Tavarnelle, ambiziosa e ben organizzata. Vedere una società che crede così fortemente nel settore giovanile, dando vita a un programma di attività che non interessa solo il rettangolo di gioco, rispecchia perfettamente la nostra filosofia organizzativa. Per noi si tratta di una prima collaborazione che confidiamo possa avere un lungo seguito, per il San Donato Tavarnelle invece una vetrina senza precedenti”.

“Un punto di orgoglio per l’Asd San Donato Tavarnelle che potrà ospitare una delle vetrine mondiali più importanti del calcio giovanile. "Il messaggio che lanciamo - afferma Andrea Bacci - è un chiaro segnale di crescita da parte della società che per la prima volta nella sua storia e a Tavarnelle potrà ammirare al Pianigiani i potenziali campioni del domani. Un accordo che, oltre a rappresentare un momento di grande visibilità della nostra storia e colori, troverà il gradimento e la passione di centinaia di sportivi. Si presenta ai nostri occhi un’opportunità senza precedenti che auspichiamo possa trovare grande affluenza di pubblico. Soddisfazione espressa anche da Leonardo Massai. “La società crede fortemente nel settore giovanile – aggiunge - formare i ragazzi del domani, non solo sul campo, ma applicando principi di lealtà e fairplay che serviranno nella vita. La possibilità di ospitare la Viareggio Cup viene da lontano ed è il coronamento di un sogno di un lavoro lungo e che adesso ci vedrà protagonisti in prima fila”.

SAN DONATO TAVARNELLE - LA STORIA

La società calcistica A.S.D. San Donato Tavarnelle nasce nel luglio 2006, potendo contare sulle realtà più importanti e significative di Tavarnelle val di Pesa. Da una parte l’A.C. San Donato e dall’altra l’A.C. Libertas, che decisero, ormai 12 anni fa, di unire le braccia per dar vita a un sodalizio che ha rivoluzionato positivamente la crescita calcistica del territorio e il suo rapporto con il tessuto sociale. L’A.C. San Donato fissa la sua data di nascita nell’anno 1962 e durante la stagione 1965/66 approda in Promozione. Negli anni ’80 arriva la vittoria della coppa Toscana di Prima Categoria e il salto in Eccellenza. Sono le stagioni del grande rinnovamento e della crescita esponenziale della società che disputa 2 spareggi per l’accesso in serie D.


La storia della U.S. Libertas Tavarnelle parte dal 1927 ma si divide inizialmente soprattutto nei campionati amatoriali. Le lancette del tempo si fermano agli anni ’50 dove la società oscilla fra la Prima Categoria e la Promozione. VINCITRICE Campionato di Eccellenza Regione Toscana 2013/14 VINCITRICE Coppa Italia Eccellenza Regione Toscana 2012/13 VINCITRICE Campionato Allievi A provinciali 2011/2012 VINCITRICE Campionato Provinciale Giovanissimi A 2012/13 VINCITRICE Campionato Giovanissimi B Girone D 2008/2009 VINCITRICE Campionato Esordienti A 1° Fase 2007/08 VINCITRICE Campionato Esordienti B 2° Fase 2006/07 VINCITRICE Campionato Esordienti B 1° Fase 2007/08 Il picco massimo di successi avvenne nella stagione 1972 – 1973, quando vi fu la storica partecipazione al campionato di serie D.


Da allora molti giovani della zona hanno vestito la maglia biancoblu, contribuendo alla nascita di un importante settore giovanile, riconosciuto e ben affermato. Si arriva così al 2006 dove il percorso di queste due storiche e gloriose società del Chianti confluisce in una unica esperienza. Le firme di un indimenticabile accordo trovarono nei nomi di Leonardo Pianigiani e Silvio Salvetti i volti di una fusione che poteva già annoverare decine di titoli nel suo palmares. Dalla prima squadra in Eccellenza fino agli Juniores Regionali del San Donato, passando per il Tavarnelle, dotato di un settore giovanile e di una scuola calcio estremamente competitivi

07/03/2018 10.30
Comune di Tavarnelle Val di Pesa


 
 

Google


Vai al contenuto