Login

MET


Comune di Vinci
La questione ambientale nell’era della complessità: se ne parla a Vinci
Il 19 aprile presentazione del numero di Testimonianze “Aria, acqua, terra, fuoco”
Aria, acqua, terra e fuoco sono gli elementi essenziali della natura, su cui Leonardo ha dedicato gran parte dei suoi studi scientifici. Fondamenti della vita con cui da sempre l'uomo ha avuto un rapporto profondo e armonioso, ma allo stesso tempo anche conflittuale. Perché la natura è la casa dell'umanità, ma può anche essere portatrice di distruzione.

Parte dalla consapevolezza di questo carattere ambivalente l'approfondimento pubblicato da Testimonianze, storica rivista fiorentina fondata da padre Ernesto Balducci, nel volume monografico speciale “Aria, acqua, terra, fuoco”, che sarà presentato presso la Biblioteca Leonardiana, in via Giorgio la Pira 1 a Vinci, giovedì 19 aprile alle 17.30, nell'ambito delle Celebrazioni Leonardiane 2018.

L’attuale situazione di crisi climatica e ambientale, opera principalmente dell’azione sempre più depredatrice che l’economia planetaria mette in atto nei confronti delle risorse della terra, è oggetto di numerosi contributi che, secondo la tradizione e impostazione della rivista, con un approccio multidisciplinare, spaziano su argomenti di carattere antropologico, filosofico, religioso, simbolico, scientifico, urbanistico economico ed ecologico, sviscerando le tematiche affrontate secondo i differenti approcci dei rispettivi ambiti di competenza.

Il complesso tema della questione ambientale e il delicato rapporto tra l'uomo e il suo habitat viene dunque sviscerato, partendo dall'attualità e da quell'Accordo di Parigi purtroppo messo di recente in discussione dalla principale potenza economica del pianeta, gli Stati Uniti guidati dal presidente Donald Trump. La Seconda Rivoluzione Industriale, con lo sviluppo della produzione energetica da combustibili fossili, unita all'affermarsi del sistema economico capitalistico, ha dato il via allo sfruttamento scriteriato delle risorse naturali (non infinite) e all'inquinamento ambientale su vasta scala. Un sistema che non è più sostenibile e che mette a serio rischio la sopravvivenza della vita sulla terra.

Per questo la battaglia ecologica non può più essere demandata ai posteri ma deve essere presa in carico dalla nostra epoca. Una battaglia che deve, innanzitutto, sconfiggere lo scetticismo di chi, guidato dai propri interessi, non vuole credere (o meglio, fa finta di non credere) agli allarmi, supportati dai numeri, della comunità scientifica mondiale sul cosiddetto global warming, il surriscaldamento climatico globale. È questa, dunque, la vera grande sfida che l'umanità deve affrontare. Non domani, ma oggi. Un cambiamento di visione e di stile di vita che coinvolge non solo chi governa ma tutti i cittadini del mondo.

Di tutto questo si parlerà a Vinci il 19 aprile, insieme a Giorgio Valentino Federici, docente dell'Università di Firenze, Severino Saccardi, direttore di Testimonianze, e Roberta Barsanti, direttrice della Biblioteca Leonardina.

“Le Celebrazioni Leonardiane tradizionalmente costituiscono anche un’occasione di discussione sull'attualità, e sui grandi temi che da sempre attraversano il discorso sull'uomo - commenta l’assessore alla Cultura del Comune di Vinci, Paolo Santini - In questo caso, il tema dei fenomeni naturali connesso alle tematiche ambientali e all'intervento spesso distruttivo dell'uomo su ciò che lo circonda è particolarmente significativo se lo riguardiamo in relazione alle riflessioni di Leonardo sulla natura. Una bella occasione per ascoltare e discutere su tali questioni ci è offerta proprio dalla serata del 19 aprile in Biblioteca Leonardiana”.

16/04/2018 16.35
Comune di Vinci


 
 

Google


Vai al contenuto