Login

MET


Comune di Fucecchio
Memoria condivisa, lo SPI-Cgil di Brescia in visita ai luoghi dell’Eccidio del Padule di Fucecchio

Un lungo viaggio tra i luoghi della memoria. E’ quello portato avanti costantemente dallo SPI-CGIL di Brescia che ogni anno gira lo stivale da nord a sud per far conoscere ai più giovani, e non solo, la terribile vicenda della strage di Piazza della Loggia avvenuta nella città Leonessa d’Italia il 28 maggio 1974.

In un’ideale scambio di conoscenze legate ai valori della memoria, della resistenza e dell’antifascismo, questa mattina un gruppo di circa 60 iscritti allo SPI-CGIL proveniente da Brescia ha fatto tappa a Massarella (Fucecchio) per deporre una corona di fiori al monumento che ricorda i martiri dell’Eccidio del Padule di Fucecchio. Si è trattato di un incontro particolarmente toccante al quale hanno partecipato anche i rappresentanti fucecchiesi dello SPI-CGIL e dell’ANPI e due classi delle scuole medie Montanelli Petrarca di Fucecchio che hanno ascoltato e conosciuto le vicende dell’Eccidio grazie agli interventi di Graziano Bellini, scrittore impegnato, anche con l’amministrazione comunale di Fucecchio, nella costruzione di un percorso legato alla memoria, e di Vittoria Tognozzi, una superstite della strage che all’epoca dei fatti aveva 5 anni.

“Abbiamo accolto con piacere – ha detto il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, presente all’incontro – questi amici arrivati da Brescia. Il loro impegno nel girare l’Italia per far conoscere la vicenda della strage di Piazza della Loggia, recandosi e conoscendo al tempo stesso i luoghi della memoria, merita di essere sottolineato come un esempio veramente positivo. L’amministrazione di Fucecchio, come proposto anche dal consiglio comunale, si sta impegnando concretamente per promuovere i percorsi della memoria, per far conoscere la nostra storia e far comprendere ai più giovani quanto la nostra libertà sia legata ai valori dell’antifascismo”.

11/05/2018 14.16
Comune di Fucecchio


 
 

Google


Vai al contenuto