Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Carabinieri, servizio coordinato nelle aree della movida, davanti alle scuole e lungo la tramvia
Continua il contrasto allo spaccio di stupefacenti lungo la direttrice tramvia/istituti scolastici nonché nei luoghi della movida da parte della Compagnia Firenze Oltrarno. Empoli: guida ubriaco e provoca incidente: denunciato
I Carabinieri della Compagnia di Firenze Oltrarno sono stati impegnati per due giorni (10 e 11 maggio) nello svolgimento di servizi coordinati, con l’impiego massiccio di mezzi e personale, lungo tutto l’itinerario della tramvia e da qui verso gli istituti scolastici e la zona della movida. Come accaduto in passato, anche in questa circostanza nel corso dei servizi di pedinamento del Nucleo Operativo, è emersa una realtà già conosciuta: spesso gli acquirenti di droga fissano appuntamento lungo la tramvia, qui contattano il pusher che riceve gli “ordini” e chiede di aspettarlo o nelle zone della movida (Santo Spirito, Piazza del Carmine, San Frediano, etc.) o, purtroppo, sempre più spesso, nei pressi di istituti scolastici, come in questa circostanza. Gli operanti, partendo dalla fermata della tramvia “Arcipressi”, hanno seguito gli acquirenti e hanno arrestato lo spacciatore in piazza Dolci, proprio di fronte all’Istituto Comprensivo “Pier della Francesca”: circostanza che peraltro costituisce un aggravante del reato di spaccio. L’arrestato è un nigeriano 26enne, M.E., responsabile anche a marzo dello stesso reato e noto alle forze dell’ordine: soliti luoghi con le medesime modalità. E’ stata recuperata la dose di eroina venduta per venti euro ad un attempato tossicodipendente di 52 anni, anche lui già noto nell’ambiente, nonché la somma di 45 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Nella mattinata odierna il nigeriano sarà processato con rito direttissimo. Nell’ambito dello stesso servizio i Carabinieri della Stazione di Palazzo Pitti hanno denunciato un 34enne ceco, B.M., trovato in possesso di 24 grammi di marijuana in zona Santo Spirito. Il giovane, domiciliato in via del Baluardo e a Firenze per lavorare in un cantiere edile insieme a due connazionali, riforniva questi ultimi della marijuana necessaria. Segnalati alla Prefettura i suoi due colleghi, W.I. 29enne e M.P. 21enne, trovati in possesso rispettivamente di 3 e 2 grammi di marijuana. I Carabinieri della Stazione di Firenze Principale, infine, nel pomeriggio di ieri hanno denunciato a piede libero un 32enne del Gambia trovato in possesso di 7,20 grammi di marijuana all’interno del parco delle Cascine

BAGNO A RIPOLI - Rintracciato e arrestato dopo l’evasione dalla detenzione domiciliare.
I Carabinieri della Stazione di Bagno a Ripoli, nell’ambito di servizi pianificati per controllare le persone sottoposte a misure alternative alla detenzione, hanno arrestato per evasione un 46enne pluripregiudicato albanese, S.A., sottoposto alla detenzione domiciliare per scontare una pena definitiva di condanna a dieci anni di reclusione per aver fatto parte di un’associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Il soggetto è stato sorpreso fuori dall’abitazione della convivente (ove aveva chiesto di scontare la detenzione) e a circa dieci chilometri dalla stessa, in frazione Vallina, via di Rosano mentre era alla guida dell’autovettura della sua compagna, seduta al suo fianco. L’albanese, che non ha saputo giustificare la sua presenza in quel luogo, ha poi esibito una patente di guida scaduta da tre anni, motivo per il quale è stato anche denunciato per guida senza patente.

EMPOLI - Guida ubriaco e provoca incidente: denunciato.
I Carabinieri della Stazione di Empoli hanno denunciato G.B., 51enne, di Empoli, noto alle forze dell’ordine, per guida sotto l’influenza dell’alcool.
L’uomo, alle 5.30 circa, mentre percorreva via Livornese a bordo della propria Alfa 156 SW, ha sbandato e ha impattato contro un’autovettura in sosta (una Lancia Y). A causa della forte velocità si è generato un tamponamento a catena con altre due autovetture, una Opel Vivaro e un’Audi A2. L’uomo, che ai militari intervenuti è apparso subito non del tutto lucido, è stato sottoposto ad accertamento etilometrico con esito positivo ovvero con 1,33 g/l. La patente è stata pertanto ritirata e l’autovettura sottoposta a fermo amministrativo. Il conducente è stato inoltre denunciato per guida in stato d’ebbrezza.

FUCECCHIO - Controlli dei Carabinieri: due denunce per porto abusivo di arma
I Carabinieri della Stazione di Fucecchio hanno denunciato due georgiani, entrambi noti alle forze dell’ordine e domiciliati a Pisa, per porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere. K.V., di 43 anni, e Y.S., di 35 anni, sono stati controllati ieri sera in via Dante a Fucecchio, intorno alle 18:30, mentre giravano su una Renault Megane insieme ad un connazionale. I tre sono stati fermati dai Carabinieri e sono apparsi subito agitati. Il controllo ha poi permesso di rinvenire un coltello nascosto nel portaoggetti vicino alla leva del cambio e nella piena disponibilità del conducente (K.V.) mentre un altro coltello, molto affinato tipo bisturi, è stato trovato nelle tasche dell’altro (Y.S.). I due sono stati quindi denunciati e le armi sequestrate.

12/05/2018 13.07
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto