Login

MET


Comune di Greve in Chianti
Artigiani sotto le stelle nelle piazze del Chianti
Al via “Stelle & Mercanti” nelle piazze di Strada, Panzano e Greve. Dal 14 giugno al 9 agosto le mani di abili artigiani protagoniste di dimostrazioni e lavorazioni dal vivo
Mercato a Greve
Piazze e abilità artigiane del Chianti sotto le stelle. E’ nella natura degli antichi mercatali del territorio, piazze dedicate allo scambio e al commercio, al passaggio di cose e persone, legati alla vita dei castelli e dalle fortificazioni di origine medievale che dominavano dall’altro le colline di Greve, accogliere, ospitare, mostrare, esibire produzioni tipiche e oggetti rigorosamente fatti a mano. Opere dell’ingegno e della creatività che rappresentano un’identità ed esprimono il cuore della tradizione chiantigiana.

Le luci si accendono sulle radici del Chianti e il saper fare toscano. E’ pronta a decollare una nuova edizione di “Stelle & Mercanti”, il mercato artigiano by night che ‘riscalderà’ nel corso dell’estate le piazze di Strada, Greve e Panzano in Chianti. Mani all’opera, quelle di falegnami, ceramisti, impagliatori, scalpellini, fabbri, intagliatori, incanteranno piazza Landi a Strada il 14 giugno, piazza Bucciarelli a Panzano il 12 luglio e piazza Matteotti a Greve il 19 luglio e il 9 agosto. Le serate saranno animate da spettacoli musicali e varie forme di intrattenimento.

La lunga estate di Tempo d’estate, messa in piedi dal Comune, propone nelle piazze di Strada e Panzano altri due eventi in partenza alla fine di giugno. “Avis in piazza”, quattro giorni a Strada dal 28 giugno al 1 luglio, tra musica dal vivo, teatro in vernacolo con la Scompagnia dell’Etrusco e cene in piazza. Chianti’n Rock è l’evento organizzato dall’Associazione Il Grondino il 30 giugno al campo sportivo di Panzano cui parteciperanno varie band musicali. Il divertimento in piazza è sinonimo di tradizione e folclore e a Greve il grande show dei Rioni allo sbaraglio sarà protagonista il 17 giugno dalle ore 19 con un aperitivo rustico e alle ore 21 lo spettacolo dedicato alle arti dei rioni. “Il nostro è un territorio molto esteso – dichiara il sindaco Paolo Sottani - caratterizzato da borghi, frazioni e località anche decentrate, che confinano con tre diverse province, Firenze, Siena e Arezzo, per questo lo sforzo di mantenere alto l’appeal turistico e promozionale di Greve, cuore del Chianti, riconosciuto da 192mila presenze nel 2017, è considerevole ed è frutto della collaborazione tra l’amministrazione comunale e il tessuto associativo”. “Il paesaggio e la natura che incorniciano il nostro angolo di paradiso è fondamentale ma può non bastare - conclude l’assessore al Turismo e alle attività Produttive Gionni Pruneti - ciò che i turisti chiedono sono servizi ed esperienze che rivelino il volto autentico del vivere slow e dello stile chiantigiano; se alla bellezza del paesaggio e alla ricchezza delle risorse culturali riusciamo ad unire una programmazione così ricca e diversificata che rivitalizza i piccoli centri e ne fa conoscere l’unicità lo dobbiamo alla rete di collaborazione con le associazioni e al lavoro congiunto con i commercianti, le Pro Loco e i circoli delle nostre tante frazioni”.

07/06/2018 8.19
Comune di Greve in Chianti


 
 

Google


Vai al contenuto