Login

MET


Comune di Certaldo
Certaldo. Mercantia - XXXI Festival Internazionale del Quarto Teatro
Spettacoli incalzanti e atmosfere rilassate e sognanti, Mercantia apre la nuova era del Quarto Teatro. Fino a domenica 15 luglio
Un debutto migliore di questo era forse difficile da immaginare per la trentunesima edizione di Mercantia che si è aperta Mercoledì 11 luglio 2018 subito dopo la diretta del Tg3 Toscana alle ore 19.30. Oltre 5.500 biglietti staccati, un numero in linea con gli anni precedenti, ma con un'atmosfera sognante e poetica che dal tramonto è rimasta nel borgo medievale per tutta la sera, anche nei momenti di maggiore più intensi, quando il passaggio delle marching band o degli altri dinosauri alti cinque metri solitamente richiede di sostare o muoversi con più calma.

E’ davvero un festival che rinasce dalle sue ceneri come aveva annunciato il direttore artistico Alessandro Gigli. Mercantia remixa i suoi elementi e si rinnova senza tradire il suo passato. L’accorta disposizione di artigianato arte e spettacolo ha quest’anno una marcia in più data dalle installazioni artistiche e da una sapiente regia luci che dosa bene vuoti e pieni, luci ed ombre, tanto che tutto il borgo sembra una sequenza di spazi relax, nei quali ammirare opere d’arte o lavorazioni artigianali dal vivo, che si alternano a spettacoli sorprendenti per comicità, energia fisica, spettacolarità.

Tra gli spettacoli grande successo per l'auto ironica giocoleria del tuo giapponese Senmaru e Yuki capaci di fare ruotare teiere di porcellana sopra ombrellini di carta di riso, le vibranti percussioni a ritmo di danza degli Ataru Taiko Percussion Group, formazione ungherese che si esibisce con decine di tamburi e percussioni della tradizione giapponese che rendono quasi impossibile stare seduti ad ascoltare, cui fanno da controcanto i vibranti Gong da meditazione de I Suoni di Seba nel giardino della casa di Boccaccio, spettacolo da fruire ad occhi chiusi cullati dal fruscio dell’acqua.

Poetiche atmosfere invece si respirano nel Borgo con gli uccelli che Francesco ciabatti Artist designer ha installato sul Parterre di Palazzo Pretorio e non solo, mossi dal vento come stessero per prendere vita, mentre le ali Federico Melani arredano altre pareti e rimandano all’angelo che si staglia solitario e luminoso dalla torre della casa del Boccaccio.

Uno spettacolo per gli occhi e il cuore che non si può descrivere ma solo vivere, fino a domenica 15 luglio, a Certaldo.

Aggiornamenti e info:
www.mercantiacertaldo.it
www.facebook.com/mercantia

12/07/2018 15.22
Comune di Certaldo


 
 

Google


Vai al contenuto