Login

MET


Comune di Pistoia
Il Comune di Pistoia ha pubblicato l'accordo quadro per affidare il servizio di manutenzione del verde pubblico per 4 anni
Si tratta di parchi, giardini, aree verdi, alberature, aiuole, giochi e impianti di irrigazione. Gli operatori economici possono presentare domanda e offerta entro il 25 settembre solo su piattaforma telematica regionale Start
Il Comune di Pistoia ha pubblicato il bando per affidare il servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria del verde pubblico a un operatore economico per quattro anni (2019-2022). Si tratta di

una serie di interventi per la gestione della manutenzione programmata di parchi, giardini, aree verdi, aiuole, sistemazione di alberature e tutto ciò che fa parte del patrimonio verde comunale. L'importo a base di gara per il quadriennio è di 2.800.000 euro (Iva esclusa).

Si tratta di una vera e propria svolta nel settore del verde pubblico che rappresenta uno dei componenti principali del patrimonio urbano e che, per la sua continua fruizione da parte dei cittadini, costituisce un elemento di grande criticità soprattutto per quanto attiene la sua conservazione: la necessità di far fronte a continui interventi di manutenzione sia programmati che di urgenza.

Per questo l’Amministrazione comunale ha avuto la necessità di disporre di uno strumento efficace e facilmente gestibile come appunto l’Accordo Quadro di durata pluriennale per la realizzazione di tutti quegli interventi necessari a garantire adeguati livelli di manutenzione e sicurezza delle aree a verde in gestione che ammontano a circa 760.000 metri quadrati.

Una novità importante per quanto riguarda il taglio dell'erba e per improntare la gestione del servizio ai criteri di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, è la previsione nell’Accordo Quadro dell’adozione del principio della “gestione differenziata” per cui sono stati definiti livelli di manutenzione diversi - più o meno intensivi, ovvero maggiori o minori numero di tagli all’anno - in funzione della tipologia di area, delle sue dimensioni, destinazioni d’uso e modalità di fruizione.

L’Accordo Quadro per la manutenzione del verde, infatti, va a completare un quadro di azioni già avviato dall’Amministrazione comunale che riguarda il monitoraggio delle alberature (le verifiche di stabilità degli alberi sono iniziate nel 2017 e proseguiranno anche nel 2018), la verifica dei giochi e attrezzature, interventi vari di manutenzione straordinaria.

Chi può partecipare alla gara. Possono farlo gli operatori economici in forma singola e associata purché in possesso dei requisiti richiesti tra i quali l'iscrizione nel registro della Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato oltre all'iscrizione all'Albo dei gestori Ambientali per le attività di raccolta e trasporto di rifiuti (sfalci d'erba, ramaglie, potature). Chi partecipa alla gara deve anche dimostrare di aver eseguito servizi con caratteristiche analoghe a quelle richieste nel disciplinare di gara - nei tre anni antecedenti la data di pubblicazione del presente bando - a favore di amministrazioni pubbliche o di privati.

“E' la prima volta che viene realizzato un accordo quadro per affidare il servizio di gestione complessiva e programmata del verde pubblico – sottolinea l'assessore ai lavori pubblici e al verde Alessio Bartolomei – un risultato importante che permetterà di procedere in modo più rapido, efficiente ed efficace alla gestione dell'imponente patrimonio pubblico a verde della città. Con l’aggiudicazione della gara, saranno individuati ditta e condizioni contrattuali. Spero che le aziende pistoiesi del settore, già molto apprezzate ovunque, non si lascino sfuggire l'opportunità di dimostrare le loro grandi capacità di gestione del verde, anche di quello pubblico della loro città”.

Gli interessati a partecipare alla gara europea devono presentare domanda e offerta economica entro il 25 settembre 2018 solo attraverso la piattaforma Start (Servizio telematico acquisti regionale della Toscana) accessibile all’indirizzo https://start.toscana.it. Non è consentito l’invio con altre modalità. Tutti gli atti e i modelli di gara sono disponibili all'indirizzo https://start.toscana.it.

La gara è fissata per il 26 settembre alle ore 10 negli uffici della stazione unica appaltante del Comune di Pistoia in piazza Duomo 1.

04/08/2018 16.50
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto