Login

MET


Comune di Borgo San Lorenzo - Ufficio stampa
Borgo San Lorenzo, nuova ordinanza: stop a alcool e vetro nei parchi gioco
Omoboni: “Rispetto per le aree pubbliche”
Il Sindaco di Borgo San Lorenzo ha emesso un’ordinanza, in vigore fino al 31 Ottobre, che vieta il consumo di alcool e l’introduzione di bottiglie e contenitori in vetro nelle aree verdi attrezzate, soprattutto in quelle frequentate da bambini. L’obiettivo è garantire la sicurezza e il decoro di chi utilizza gli spazi gioco.

Il divieto arriva a seguito di un monitoraggio della Polizia Municipale che ha evidenziato alcune criticità, soprattutto nel periodo estivo, da qui l’intervento deciso e tassativo del primo cittadino che coinvolge sia il capoluogo che le frazioni. “Abbiamo deciso di intervenire con un’ordinanza – afferma il Sindaco Paolo Omoboni – perché dove non arriva l’educazione deve arrivare uno stop, a tutela della libertà di tutti. Un modo anche per far riflettere sul corretto uso di spazi pubblici, luoghi a disposizione di tutti che devono essere rispettati e protetti. Il decoro e la tranquillità di chi frequenta le aree verdi, dei nostri bambini che giocano nei parchi, non può essere messa a rischio dall’inciviltà di pochi”.

L’ordinanza vieta l’introduzione di alcool e contenitori in vetro per l’intero arco della giornata (00-24) presso l’attuale Parco della Misericordia e i Giardini di Piazza Alpigini, mentre con orario 18-04 il divieto riguarda i giardini di Piazzale Lavacchini, Via Calamandrei, Rimorelli, Via Barducci/Via Gobetti e quelli interno Via I Maggio; nelle frazioni riguarda le aree attrezzate di Via Torelli e di Via Farnocchia a Luco, quelli lungo la SR 302 a Ronta, a Rabatta in Via Martiri del Lavoro, a Sagginale e a Grezzano.

Come previsto dall’Ordinanza la violazione sarà punita, salvo il configurarsi di più gravi reati e l’eventuale diversa previsione nel regolamento di Polizia Urbana, con una multa da 25,00 a 500,00 Euro. I trasgressori saranno tenuti al ripristino dei luoghi.

06/08/2018 17.01
Comune di Borgo San Lorenzo - Ufficio stampa


 
 

Google


Vai al contenuto