Login

MET


Comune di Fucecchio
A Fucecchio due giorni di iniziative per ricordare la fine della Grande Guerra
Presente anche una delegazione francese di Nogent sur Oise
Il Comune di Fucecchio celebra il Centenario della fine della Grande Guerra (1918-2018) con un ampio programma di iniziative che si svolgeranno nel capoluogo e nelle frazioni di Querce e Galleno. Gli eventi vedranno la partecipazione anche di una delegazione francese proveniente dal comune gemellato di Nogent sur Oise.
Il 4 novembre a Fucecchio come in molti comuni italiani si celebra la vittoria dell’Italia nella prima guerra mondiale, il completamento dell’unità nazionale e la giornata delle forze armate.
E’ prevista la presenza di studenti delle scuole medie di Fucecchio tra i quali coloro che andranno in viaggio a Nogent Sur Oise, paese che tra l’altro si trova a soli 35 km da Compiégne dove l’11 novembre 1918 fu firmato l’armistizio tra l'Impero tedesco e le potenze Alleate.
La mattina di sabato 3 novembre presso l’auditorium La Tinaia si affronterà il tema della Grande Guerra visto da chi prestava i soccorsi, con una analisi del punto di vista della Croce Rossa, seguito dalla presentazione del Giuoco del Fante, una sorta di gioco dell’oca realizzato per esorcizzare la paura della Guerra, con illustrazioni dell’illustre pittore fucecchiese Arturo Checchi. Nel pomeriggio alle ore 18 presso il Palazzo delle Arti interverranno lo storico Alberto Malvolti e il presidente del Comitato di Empoli della Croce Rossa, ingegner Paolo Cioni, che presenteranno la mostra storico ricostruttiva “La Croce Rossa nella Grande Guerra”, costituita da videoproiezioni e manifesti.
Ricco anche il programma delle commemorazioni, con deposizioni di corone e saluti istituzionali presso i monumenti ai caduti di Querce (sabato pomeriggio dalle ore 16), Fucecchio e Galleno (domenica mattina ore 9,30 e 11,30). A Fucecchio il corto sarà aperto dall’esibizione musicale della Filarmonica “A. Mariotti”. A Galleno le celebrazioni vedranno coinvolte le tra amministrazioni comunali tra le quali è suddivisa la frazione: Fucecchio, Castelfranco di Sotto e Santa Croce sull’Arno.
Le iniziative saranno seguite da una delegazione di 12 francesi, tra cui membri dell’amministrazione comunale di Nogent sur Oise, dal comitato Gemellaggio presieduto da Barbara Cupiti, dai ragazzi del gruppo “Fucecchio è libera” e da tante associazioni del territorio.

IL PROGRAMMA

Sabato 3 Novembre

Fucecchio - Auditorium La Tinaia
Ore 9,30 - Conferenza "Il ruolo della Croce Rossa nella Grande Guerra" a cura della Croce Rossa Italiana sez. di Empoli
Ore 10,30 - Illustrazione del Giuoco del Fante (realizzato da Arturo Checchi come illustrazione del libro di Corrado Alvaro “Ma poi scoppiò la pace, o il giuoco del Fante”)

Querce - Santuario della Madonna della Querce
Ore 16,00 - Celebrazione della Santa Messa con interventi dei ragazzi di Querce
Ore 17,00 - Saluti istituzionali del Sindaco di Fucecchio e deposizione di una corona di alloro

Fucecchio – Palazzo delle Arti
Ore 18,00 - Inaugurazione mostra “La Croce Rossa nella Grande Guerra”
Introduzione storica a cura di Alberto Malvolti e Paolo Cioni

Domenica 4 Novembre

Fucecchio - Monumento ai caduti
Ore 9,30 - Corteo da piazza Amendola a piazza XX Settembre con la Filarmonica “A. Mariotti”
Ore 10,00 - Interventi a cura dei ragazzi di “Fucecchio è Libera”
Ore 10,30 - Saluti istituzionali del Sindaco di Nogent su Oise e del Sindaco di Fucecchio

Galleno - Chiesa di San Pietro Apostolo
Ore 10,30 - Celebrazione della Santa Messa
Ore 11,30 - Interventi istituzionali dei sindaci di Fucecchio, S. Croce sull'Arno, Castelfranco di Sotto
Ore 12,00 - Onori ai Caduti di tutte le guerre presso il monumento

02/11/2018 17.04
Comune di Fucecchio


 
 

Google


Vai al contenuto