Login

MET


Comune di Castelfiorentino
Castelfiorentino. Censimento: ultimi giorni per provvedere alla compilazione del questionario, oltre 1000 le famiglie interessate
I ritardatari hanno tempo fino al 20 dicembre 2018, data tassativa per non incorrere nelle sanzioni previste da ISTAT. Tutte le modalità per la compilazione dei questionari
Censi,emto istat
Censimento, è iniziato il conto alla rovescia dei giorni che rimangono alle famiglie interessate per provvedere alla compilazione del questionario. I ritardatari hanno tempo, infatti, fino al 20 dicembre, data tassativa per non incorrere nelle sanzioni previste dall’ISTAT.
Il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni è un'operazione disposta da ISTAT con cadenza annuale, in modo da poter acquisire informazioni sempre più aggiornate sulle famiglie, i loro componenti, la condizione professionale, le caratteristiche degli alloggi, ecc.. La differenza è che il censimento permanente non coinvolge più tutte le famiglie nello stesso momento, ma solo un campione di esse. Quattro i Comuni interessati nel 2018 nell'ambito dell'Unione dei Comuni dell'Empolese Valdelsa. Le operazioni censuarie riguardano anche Empoli, Fucecchio, Montelupo Fiorentino, oltre a Castelfiorentino, dove sono più di 1000 le famiglie coinvolte.
Le rilevazioni messe in campo sono di due tipi:
1) la rilevazione areale, che ha interessato a Castelfiorentino n. 106 civici per un totale di 272 famiglie contattate per un'intervista a domicilio tramite rilevatore e le cui operazioni sul campo si sono concluse lo scorso 20 novembre. Adesso infatti tale rilevazione è entrata nella terza fase di verifica e confronto dei dati raccolti con le basi anagrafiche.
2) la rilevazione di lista, che ha interessato 740 famiglie sul territorio comunale di Castelfiorentino ed è stata preceduta dall’invio a casa di una lettera e di numerosi solleciti da parte di ISTAT. Con essi venivano invitate le famiglie alla compilazione di un questionario entro lo scorso 7 novembre. La rilevazione è infatti adesso nella fase 2, quella del recupero dei questionari delle famiglie non rispondenti. Queste ultime hanno tempo fino al prossimo 20 dicembre, data tassativa per non incorrere in sanzioni.
Per agevolare ulteriormente il recupero dei questionari mancanti, ISTAT ha previsto due ulteriori modalità che si aggiungono alle due previste nella fase 1, ovvero: oltre a 1) tramite l’accesso al sito https://raccoltadati.istat.it/questionario con apposite credenziali fornite nella prima lettera e 2) tramite assistenza alla compilazione fornita dal Centro Comunale di Raccolta, istituito presso l'Ufficio Demografico del Comune di Castelfiorentino (Piazza del Popolo n. 2) e aperto nei giorni martedì e giovedì dalle ore 9 alle ore 13, a disposizione dei ritardatari, sono state introdotte anche le opzioni: 3) tramite intervista telefonica e 4) tramite intervista a domicilio, contattando il rilevatore di zona.
Per il ricorso alle ultime due modalità e per ogni ulteriore informazione o chiarimento, è possibile telefonare al numero 340 1616239
Dallo scorso 8 ottobre ad oggi, delle 740 famiglie interessate dalla rilevazione da lista hanno risposto in 468. Restano ancora oltre 270 famiglie che dovranno provvedervi al più presto.
Si ricorda che partecipare al Censimento, e dunque rispondere al questionario, non è facoltativo ma è un obbligo di legge. Se la famiglia non ha ricevuto alcuna lettera o avviso, significa che non fa parte del campione selezionato per questa edizione del Censimento.

30/11/2018 11.07
Ufficio stampa Comune di Castelfiorentino


 
 

Google


Vai al contenuto