Login

MET


Comune di Figline e Incisa Valdarno
Freddo e gelo, alcune indicazioni per superare al meglio i disagi
Le basse temperature di questi giorni possono essere molto pericolose per chi non ha una fissa dimora
In questi primi giorni del nuovo anno un notevole fronte di aria fredda sta attraversando l’Italia da nord a sud. A Fucecchio non sono previsti fenomeni atmosferici particolari come, invece, sta accadendo in altre zone della penisola, tuttavia si registra un notevole calo delle temperature, con punte di alcuni gradi sotto zero.

Ecco, allora, che appare opportuno tener conto di alcuni semplici accorgimenti per superare al meglio questi freddi giorni intorno all’Epifania.

Innanzitutto occorre esporsi il meno possibile al freddo, specie durante le ore mattutine e notturne, e comunque bisogna sempre prestare la massima attenzione durante gli spostamenti esterni, sia a piedi che con i mezzi: il gelo potrebbe infatti creare del ghiaccio su qualche marciapiede o strada più ombreggiata, soprattutto nelle frazioni alte del territorio comunale. Inoltre, le basse temperature potrebbero causare dei danni ai contatori dell’acqua, che potrebbero gelarsi e rompersi: si raccomanda pertanto di coibentarli al meglio, anche con un semplice panno o con la gommapiuma.

Ma la questione più urgente di questi giorni è quella che riguarda le persone senza fissa dimora. Per il secondo anno consecutivo è attiva una convenzione tra Unione dei Comuni e Misericordia di Empoli, per l’attivazione e la gestione di un dormitorio adibito anche per i senzatetto di tutto il territorio degli 11 Comuni.

“In queste sere particolarmente fredde - spiega l’Assessore alla Protezione Civile Alessio Sabatini - una squadra di volontari della Pubblica Assistenza di Fucecchio perlustrerà il territorio comunale alla ricerca di eventuali persone in stato di bisogno, offrendo loro un primo aiuto e presentandogli la possibilità di trascorrere la notte nel dormitorio di Empoli.”

Anche i singoli cittadini, qualora si trovassero di fronte a persone destinate a trascorrere la notte all’addiaccio, possono effettuare le segnalazioni alla Pubblica Assistenza, componendo il numero 0571 22222.


FontefotoComuneFiglineIncisa

FontefotoComuneFiglineIncisa

04/01/2019 13.37
Comune di Figline e Incisa Valdarno


 
 

Google


Vai al contenuto