Login

MET


Comune di Prato
A Prato la raccolta differenziata è in costante crescita
Dal 14 gennaio arriva l’Ecofurgone di Alia. Un nuovo servizio sarà presente, in orario 8.15 – 12.45, nei vari mercati comunali
Ecofurgone
Da lunedì 14 gennaio arriva un nuovo servizio per tutti i cittadini dell’area pratese; l’Ecofurgone di Alia sarà attivo nei mercati del Comune di Prato dalle 08.15 alle 12.45 secondo un calendario prestabilito.

L’Ecofurgone è un mezzo attrezzato utilizzato per avvicinare i punti di raccolta alle esigenze ed alle abitudini degli utenti, che vi potranno conferire quei rifiuti, non oggetto nè di raccolta stradale nè con la modalità porta a porta, che in mancanza di tale servizio dovrebbero essere portati all’isola ecologica di Alia in Via Paronese oppure, per specifiche categorie di rifiuti, presso i punti di raccolta dislocati sul territorio.

Questo servizio contribuirà sia allo sviluppo delle raccolte differenziate, sia al raggiungimento di standard di elevata qualità della raccolta differenziata, in una realtà, come quella del Comune di Prato, dove le percentuali di raccolta rifiuti sono ormai costantemente in crescita. Dal confronto dei dati (aggiornati al 30 novembre 2018) con l’anno precedente la raccolta differenziata, infatti, è ulteriormente aumentata di circa 2 punti %. In termini assoluti il 71,77% del 2018 è un risultato interessante che anticipa anche gli obiettivi previsti ed è frutto del costante impegno dei cittadini.

L’Ecofurgone è adibito alla raccolta di rifiuti particolari di piccole e medie dimensioni, pericolosi e non, da parte delle sole utenze domestiche. Tra i rifiuti conferibili segnaliamo: pile, batterie ed accumulatori al piombo, piccoli RAEE (phon, telefonini, radio, piccoli elettrodomestici da cucina ecc.), olio vegetale (da cucina) e minerale esausto, filtri olio, lampade e tubi al neon, farmaci scaduti, metalli, inerti, ingombranti (di dimensioni ridotte, come stendini, assi da stiro..), vernici in barattolo, contenitori vuoti di pesticidi, bombolette spray, contenitori contrassegnati con simboli di pericolo (detergenti, varichina, anticalcare, ecc..), contenitori con smalti, impregnanti per legno, diluenti, solventi e/o idropitture e smalti ad acqua: «Si tratta di un importante servizio di prossimità che agevola le famiglie nel corretto smaltimento di questi rifiuti arrivando praticamente sotto casa - afferma l’assessore all’Ambiente Filippo Alessi –. Dopo l’estensione del servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti in tutta la città, grazie alla collaborazione con Alia siamo passati ad una fase di affinamento del servizio per migliorare la qualità dei rifiuti raccolti, in modo da avviarli efficamente ad un percorso di recupero e riciclo».

«Con le buone percentuali di raccolta differenziata raggiunte nel Comune di Prato, adesso è indispensabile incentivarne la qualità – commenta Luca Silvestri, Direttore area servizi di Prato -. Questo nuovo strumento, che si aggiunge agli altri 40 già attivati sul territorio servito da Alia nella Toscana centrale, serve proprio a questo: fornire un servizio capillare che aiuti gli utenti nel differenziare correttamente piccoli oggetti di uso quotidiano. Tra gli strumenti a disposizione dei cittadini – ha concluso Silvestri – annunciamo oggi anche la possibilità per i pratesi di recarsi al Centro di raccolta di Calenzano (via di Pratignone) oltre all’isola ecologica in Via Paronese».

11/01/2019 16.26
Comune di Prato


 
 

Google


Vai al contenuto