Login

MET


Città Metropolitana di Firenze
Firenze, incontro con la poesia di Leandro Piantini
Lunedì 13 maggio 2019, ore 16, Palazzo Medici Riccardi, Sala Pistelli. Intervengono Luigi Fontanella e Francesco Capaldo
Lunedì 13 maggio 2019, alle ore 16, nella Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi, con ingresso da via Cavour 9, verrà presentato il nuovo libro di poesie di Leandro Piantini 'Il poeta non deve tacere', pubblicato dalle Edizioni dell'Erba. L'evento è promosso dalla rivista internazionale di poesia 'Gradiva' e dalla Città Metropolitana di Firenze. Presente l'autore, dopo i saluti istituzionali interverranno Luigi Fontanella e Francesco Capaldo.
"I temi trattati - ha osservato Giuseppe Panella a proposito di questo libro - sono molti e a maglie larghe e ciò che unifica il discorso di Piantini è la sua capacità di utilizzare il verso come uno strumento di ricerca, come un momento conoscitivo, come la compensazione di un ricordo".

Leandro Piantini. Saggista, critico letterario e poeta, Leandro Piantini ha pubblicato i volumi Presenza di Tozzi nella cultura italiana del primo Novecento (Padova, 1970), Io e Van Gogh. Zavattini e il sogno di un film (Roma, 1991) e la raccolta poetica Il duello (prefazione di Giovanni Raboni, Fucecchio 1997), con la quale nel 1999 ha vinto il "Premio letterario Giuseppe Giusti" di Monsummano.

È autore di saggi e studi su Verga, Tozzi, Pratolini, Zavattini, Pasolini, Volponi, Jesi, Parise, Celati, Magris. Ha scritto sulle riviste "La Rassegna della Letteratura italiana", "Paragone", "Prisma", "Nuova Antologia", "Il Ponte", "Il Cristallo", "Studi filosofici" e "Forum Italicum". Suoi articoli e recensioni sono apparsi su "Il Giornale" di Indro Montanelli.

«La poesia più bella è sempre l’ultima. Lo dico ad alta voce / quello che mi spinge all’espressione / è forte e se trova ostacoli / non s’arresta / ed ecco arrivano i soccorritori / e domani mi vedrete scalpitante / con le parole che / fanno a gara ad agghindarsi / a dimostrare la loro fedeltà / la loro vocazione ad essere / nei casi estremi il rimedio migliore»

11/05/2019 13.31
Città Metropolitana di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto