Login

MET


Comune di Carmignano
Una delegazione della Corea del Sud in visita nel Comune mediceo per conoscere i fichi secchi di Carmignano
I fichi secchi di Carmignano conquistano la Corea del Sud
I fichi secchi di Carmignano conquistano la Corea del Sud. Una delegazione di Slow Food della Corea del Sud, in Italia in questi giorni per un convegno internazionale, ieri è venuta in visita a Carmignano in quanto interessata a conoscere meglio il presidio dei fichi secchi di Carmignano.

Presenti il sindaco Edoardo Prestanti, la presidente dell'Associazione Produttori fichi secchi di Carmignano Azzurra Del Lucchese, la presidente della Condotta Slow Food Prato Luisa Peris e alcuni produttori del territorio. Per la delegazione coreana c'erano Kim Min Soo, consigliere di Slow Food internazionale; Lee Jin Hee, delegata di Slow Food Corea del Sud e Jeong Sang Sin.

"Siamo contenti di aver ospitato nel nostro territorio, in cammino per la creazione del distretto biologico, una delegazione della Corea del Sud. Una bellissima opportunità per far conoscere uno dei nostri prodotti di eccellenza, un fiore all'occhiello per il nostro territorio: i fichi secchi - ha commentato il Sindaco Edoardo Prestanti -. Questo incontro è stato anche l'occasione per aprire un canale di dialogo con la Corea del Sud e per far gustare così anche oltreoceano le nostre eccellenze". L'avvio di una collaborazione che potrebbe portare anche ad altri scambi: il gruppo coreano ha infatti invitato la delegazione carmignanese a partecipare ad un convegno che si terrà in Corea del Sud ad ottobre.

Tutto è partito nel 2014, quando Kim Min Soo ha assaggiato al Salone del Gusto di Torino i fichi secchi di Carmignano, da lì la volontà di conoscere meglio il presidio. Ieri l'incontro con i produttori locali, che hanno spiegato alla delegazione coreana le fasi di produzione dei fichi, dalla raccolta alla spaccatura, dalla zolfatura all'essiccazione, fino alla grumatura e all'appicciatura. Il gruppo poi si è spostato nella Chiesa di San Michele Arcangelo, dove ha potuto vedere la Visitazione del Pontormo, per poi andare alla Rocca di Carmignano e ammirare lo straordinario panorama e godere dei suoi splendidi affacci sulla campagna circostante e sulla piana tra Firenze, Prato e Pistoia.

12/06/2019 13.33
Comune di Carmignano


 
 

Google


Vai al contenuto