Login

MET


Comune di Montemurlo
Il sindaco Calamai in visita a Tver per rafforzare il legame d'amicizia tra le due comunità
La delegazione montemurlese ha partecipato ai festeggiamenti della città russa, legata a Montemurlo da un patto di amicizia. Per il sindaco Calamai è importante coinvolgere i giovani e gli studenti nello scambio per approfondire la conoscenza della lingua e della cultura russa. I disegni dei bambini di Montemurlo esposti al palazzo delle esposizioni a Tver
Prima trasferta internazionale per il sindaco Simone Calamai che nei giorni scorsi, accompagnato dall'assessore Alberto Vignoli, ha fatto visita alla città “gemella” di Tver in Russia. La delegazione montemurlese, infatti, ha preso parte alle celebrazioni per l'884esimo compleanno della città di Tver, la cittadina a 180 km da Mosca in Russia, legata a Montemurlo da un patto di amicizia. Gli amministratori montemurlesi sono stati ospiti alcuni giorni del Comune di Tver in occasione dei festeggiamenti cittadini ed hanno avuto modo di incontrare il sindaco, Alexey Ogonkov, il presidente della Duma municipale (il consiglio comunale russo) Evgeniy Pichuev e altri amministratori pubblici. Durante la visita il sindaco Calamai e l'assessore Vignoli hanno preso parte alla tavola rotonda organizzata dalla città di Tver con tutti i Comuni gemellati che oltre a Montemurlo comprendono Bergamo, Kaposvár in Ungheria, Osnabrück in Germania, Veliko Tarnovo in Bulgaria, Besançon in Francia, Lubino in Polonia, Hämeenlinna in Finlandia, Buffalo negli Stati Uniti e Inkow in Cina.

«Il viaggio ha rappresentato un'occasione preziosa d'incontro per proseguire il cammino d'amicizia con la città di Tver – ha detto il sindaco Calamai- Lavorerò affinché si possa promuovere a breve un progetto di scambio culturale che possa coinvolgere i giovani e gli studenti, in modo da poter approfondire la cultura e la lingua russa».

Intanto quest'anno un primo coinvolgimento dei piccoli studenti montemurlesi delle scuole dell'infanzia e primarie dell'istituto comprensivo “Margherita Hack” c'è già stato, perché i loro disegni, che rappresentavano i luoghi più significativi di Montemurlo, sono stati esposti al palazzo delle esposizioni di Tver sulla via Sovetskaya nell'ambito di una mostra dedicata alla conoscenza dei Comuni gemellati con Tver che il sindaco Calamai e l'assessore Vignoli hanno visitato con interesse. Tra i vari impegni istituzionali si è svolto anche un incontro bilaterale tra la delegazione di Montemurlo, il sindaco di Tver Ogonkov e il vice sindaco e responsabile dello sviluppo economico della città di Tver, Gavrilin. La delegazione italiana ha anche partecipato alla cerimonia davanti al monumento in onore santo patrono di Tver, Michail Jaroslavic, venerato come santo dalla Chiesa ortodossa russa e successivamente le delegazioni hanno preso parte ad un tour tra le maggiori aziende di Tver. In particolare il sindaco e Vignoli hanno visitato la Skf, azienda specializzata nella produzione di cuscinetti metallici per l'industria ferroviaria, la torrefazione di caffè Paulig e la Pareto Print, un grande stabilimento dove vengono stampati 80 milioni di copie di libri l'anno e dove lavorano circa 800 persone. L'amicizia con Tver nasce cinque anni fa grazie al convegno, promosso dall'ambasciata russa in Italia, sulla figura dello statista russo del XIX secolo, Zakrevskij, le cui spoglie riposano a Montemurlo e si è sviluppato attraverso varie visite. Come sempre il sindaco Calamai ha rinnovato l'invito al suo omologo russo per partecipare alle celebrazioni della festa dell'olio che si svolgeranno a Montemurlo il prossimo novembre.

16/07/2019 17.31
Comune di Montemurlo


 
 

Google


Vai al contenuto