Login

MET


Città Metropolitana di Firenze
"Rosso Ermini", il colore delle auto da corsa fiorentine: mostra in Palazzo Medici Riccardi/VIDEO
Fino al 26 settembre nella Galleria delle Carrozze. Ingresso libero
Il rosso è il colore che identificava le vetture da competizione, come quelle prodotte da Officine Ermini, una delle eccellenze del dopoguerra italiano. L’atelier del fiorentino Pasquale Ermini produceva vetture capaci di tenere testa ai grandi nomi della competizione come Maserati, Ferrari e Lancia. Una selezione di auto Ermini è adesso visibile nella mostra “Firenze da competizione”, allestita con il patrocinio della Città Metropolitana di Firenze nella Galleria di Palazzo Medici Riccardi, tra via Cavour e via Ginori, a ingresso libero, fino al 26 settembre.
La mostra è stata inaugurata con il taglio del nastro da parte della Vicesindaca di Firenze, Cristina Giachi e con la presenza dell’assessore alle attività produttive Federico Gianassi e di rappresentanti di Carnet-Club Auto Moto D’Epoca Toscano, ente organizzatore della mostra, e di Automotoclub Storico Italiano.

“Quella di Pasquale Ermini – sottolinea il Sindaco della Città Metropolitana di Firenze – è per certi una parabola realizzata a metà e sta a tutti noi portarla a termine per darle adeguato riconoscimento. Sono grato al Camet e al suo presidente per la promozione di questa mostra e siamo al loro fianco con convinzione per dare visibilità a una storia creativa, che si colloca nel solco delle grandi invenzioni fiorentine legate al motore. Potremo ammirare nella Galleria delle Carrozze un esemplare delle auto Florentia, che venivano prodotte nella Città del Fiore all’inizio del secolo scorso, ma soprattutto l’originalità di Pasquino che Ferrari un po’ temeva a motivo delle vetture da corsa prodotte nelle Officine Ermini, Officine che in un certo senso riaprono in Palazzo Medici Riccardi”.

“Con questa mostra il Camet-Club Auto Moto d’Epoca Toscano – spiega il presidente Giuliano Bensi – vuole diffondere la conoscenza di un periodo che ha visto Firenze protagonista, nel solco di una tradizione tecnologica e scientifica che risale al periodo aureo della sua storia, e non è un caso che la sede prescelta sia proprio Palazzo Medici Riccardi, il palazzo-simbolo della famiglia Medici, fatto costruire da Cosimo il Vecchio. Una mostra che vuol dare un contributo alla cittadinanza e in particolare alle giovani generazioni sulla conoscenza di ciò che è stato sviluppato a Firenze nel mondo del motorismo e del motorismo da competizione”


Il viaggio parte dall’automobile di Leonardo del 1478 e prosegue fino al primo motore a scoppio brevettato in Toscana e alle auto da competizione Ermini prodotte tra gli anni 40' e 50'. Insieme ai veicoli sono esposti anche foto, documenti, schemi relativi alle competizioni e ai piloti.

Su https://youtu.be/jSWsMIPKGaU il video di Florence Tv utilizzabile da social e media

05/09/2019 9.37
Città Metropolitana di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto