Login

MET


Comune di Firenze
Aumenta il recupero dell’evasione e migliora la spesa corrente: ok della giunta comunale di Firenze all’ultima variazione del bilancio 2019
L’assessore Gianassi: “Bilancio solido, maggiori somme a disposizione per servizi ed investimenti senza aumentare tasse e imposte ai fiorentini”
Ultima variazione di bilancio con la presa d’atto delle spese e delle entrate da adeguare nel corso del 2019. Con una delibera di giunta che adesso dovrà passare al vaglio del consiglio comunale, l’assessore al bilancio Federico Gianassi ha presentato l’ultima variazione di bilancio del 2019 che conferma l’aumento del recupero dell’evasione e un ulteriore miglioramento dei risultati di bilancio del Comune. “La grande attenzione posta dall'Amministrazione verso le politiche di recupero dell’evasione – ha spiegato l’assessore al bilancio – ma anche verso la gestione della spesa pubblica con azioni di razionalizzazione, oltre ad una attenta analisi dello sviluppo della spesa da investimenti, portano ancora maggiori servizi senza che vengano aumentate né tasse, né canoni né imposte per i fiorentini e senza che vengano fatti tagli ai servizi”. Questo consente anche di effettuare i relativi pagamenti verso i privati "nel rispetto dei tempi previsti dalla legge, anzi ancora più velocemente di quanto prevede la legge stessa".

Lotta all’evasione

Sul lato delle entrate c’è stata particolare attenzione al recupero dell’evasione, in particolare quella tributaria: il recupero dell’evasione dell’Imu si attesa con questa variazione a euro 13 milioni (a fonte di una previsione iniziale 2019 di 11 milioni, previsione che comunque è più che quadruplicata dal 2016 ad oggi) e il recupero evasione del canone suolo pubblico arriva a 4,6 milioni (a fronte di una previsione iniziale 2019 di 2,3 milioni).

Aumento dei servizi

Per quanto riguarda la spesa corrente una particolare attenzione alle spese per servizi, aumentano con questa manovra di 4,2 milioni (in particolar modo per cultura, ambiente, sociale, trasposto pubblico). Inoltre le spese di funzionamento della macchina sono state razionalizzate con azioni effettuate in particolar modo sulla spesa per gli acquisti di beni e servizi connessi al funzionamento della macchina comunale.

Più investimenti

Con questa ultima variazione incrementano gli investimenti da realizzare. Si segnalano in particolar modo maggiori investimenti per l'informatizzazione (euro 150.000), per la realizzazione e manutenzione di alloggi Erp (euro 8,2 ml) e per restauro patrimonio dell'Ente (1 ml).

30/10/2019 16.29
Comune di Firenze


 
 


Vai al contenuto