Login

MET


Comune di Firenze
Natale, a Firenze alberi veri e d’autore
Luminarie in tutta la città e anche in via Pistoiese. Il festival F-Light accende la città nel segno della luna
Alberi e luci invadono tutta la città in vista del Natale. A partire dai grandi alberi scenografici che verranno accesi domani dando ufficialmente il via alle festività natalizie. E come ormai tradizione da domani arriva anche il festival F-Light, quest’anno dedicato al cinquantenario dello sbarco sulla luna, che per un mese ridisegnerà il volto notturno della città tramite proiezioni, video-mapping, installazioni artistiche.

Le iniziative del Comune e il Festival F-Light sono stati presentati oggi a Palazzo Vecchio dagli assessori alla cultura Tommaso Sacchi, alle attività produttive Federico Gianassi e a turismo Cecilia Del Re, insieme al direttore artistico del Festival delle luci Sergio Risaliti.

La direzione Ambiente ha curato l’allestimento degli alberi. Al Duomo e quello al piazzale Michelangelo quelli più alti e scenografici, due abeti di una quindicina di metri tempestati di luci a led. Quello del Duomo è stato donato da Moena e sarà il sindaco ad accenderlo, domani 8 dicembre alle 17.30, e contemporaneamente si accenderanno tutti gli abeti della città. Alle 17 il sindaco sarà a Palazzo Vecchio per accendere quello nel cortile della Dogana e successivamente, alle 18, sarà all’accensione dell’albero di Michelangelo Pistoletto in piazza della Repubblica. Quest’ultimo fa parte dei ‘tre alberi d’artista’ di F-Light: gli altri saranno accesi il 14 dicembre, alle 18: in piazza Santa Maria Novella l’albero sarà firmato da Mimmo Paladino e in Santissima Annunziata da Domenico Bianchi.

Abeti e addobbi floreali, questa volta ‘veri’, saranno poi diffusi in tutta la città. Nel Quartiere 1 ci saranno alberi in piazza Santo Spirito, Fortezza da Basso, piazza Puccini, piazza della Piccola, piazza San Jacopino, piazza Tasso, giardino dei Nidiaci, piazza Poggi, San Lorenzo, piazza Ognissanti, piazza Bonsanti, Leopolda; nel Quartiere 2 gli abeti saranno collocati in via Bolognese, San Salvi, rotonda Rondinella, piazza Antonelli e piazza Savonarola; nel Quartiere 3 gli alberi saranno in piazza Acciaioli, in piazza Bartali, piazza Gualfredotto, presso la sede del Quartiere e piazza Elia Della Costa; e ancora alberi in via di Soffiano, villa Strozzi, piazza Isolotto, via Pontignale, piazza Ciampi e via Bugiardini per quanto riguarda il Quartiere 4; e piazza Garibaldi, giardino del Lippi, piazza I maggio, piazza Dalmazia e sede del Quartere per il Q5. La spesa per gli abeti è stata di circa 25 mila euro.

Natale significa anche luminarie, e queste come di consueto invaderanno la città dai viali di circonvallazione fino alle periferie. Sui viali oltre 150 alberi avranno il tronco rivestito di luci rosse e le chiome illuminate da luci bianche. In periferia le luminarie saranno in Viale Giannotti e piazza Ferrucci (Quartiere 3); Piazza N. da Tommaseo; Via D’Annunzio e via Rondinella; La Lastra; Piazzetta Bongo; Piazza Alberti; Via Salvi Cristiani; Via del Madonnone (Quartiere 2); Piazza dell’Isolotto; Piazza Batoni (Quartiere 4); Piazza Leopoldo, Piazza della Costituzione; Via Carlo del Prete e via Caciolle (Quartiere 5). Una novità sarà via Pistoiese illuminata: quasi 200 alberi avranno il tronco vestito di luce. In totale le luminarie costeranno poco meno di 300 mila euro.

07/12/2019 19.02
Comune di Firenze


 
 


Vai al contenuto