Login

MET


GestTramvia
Tramvia: ripartenza dolce per la “fase 2”
Alle fermate non ci sono state attese, assembramenti o affollamenti. Laugaa: “Con corse ogni 4-5 minuti viaggi regolari. Grazie alla Polizia Municipale indicazioni utili e controlli sul rispetto delle regole”
Fase 2 in tramvia
Primo giorno senza attese, file e affollamento. Una ripartenza dolce per il servizio della tramvia di Firenze, riorganizzato per la “fase 2” dell’emergenza sanitaria del Covid-19.

“Il servizio è stato sempre regolare. Non ci sono stati assembramenti e abbiamo registrato al massimo 30 persone su ogni vettura – dice Laugaa – Questo grazie alla responsabilità della maggior parte dei passeggeri che, informati delle regole, hanno seguito e rispettato le indicazioni”.

Senza intoppi le oltre 900 corse, una ogni 4-5 minuti per tutto il giorno. Proprio l’aumento della frequenza, unita all’assenza di turisti e studenti, e ai controlli alle fermate, ha evitato problemi.

“Ringrazio la Polizia Municipale, i volontari e la Protezione civile per il lavoro che stanno svolgendo per ricordare e far rispettare le regole ai passeggeri più distratti o non informati – dice Laugaa – Oggi non abbiamo registrato violazioni sul rispetto di obblighi essenziali come quelli sulla mascherina e sulla distanza di sicurezza”.

In questi primi giorni di ripartenza, fino a quando queste regole non diventeranno abitudini consolidate, GEST continuerà ad informare e ricordare gli obblighi con indicazioni, avvisi sonori, informazioni, segnaletica alle fermate e nel tram.

“La responsabilità individuale di ogni passeggero è essenziale per condividere il mezzo pubblico in sicurezza – conclude Laugaa – Ma ci vuole molta attenzione, soprattutto nei prossimi giorni. Confidiamo che tutti, rispettando le regole, continuino a tutelare sé stessi e, così, proteggere anche gli altri”.

04/05/2020 19.26
GestTramvia


 
 


Vai al contenuto