Login

MET


Comune di Montemurlo
Il Coronavirus non ferma il mercatino della Filiera Corta- Campagna amica di Montemurlo
Ogni giovedì mattina, nel giardino di fronte al municipio di via Montalese, gli agricoltori del territorio si danno appuntamento per la vendita di prodotti a km zero
L'agricoltura anche a Montemurlo non si è mai fermata, neppure durante i mesi bui dell'emergenza Coronavirus. Ogni giovedì mattina, nel giardino di fronte al municipio in via Montalese, gli agricoltori associati alla Filiera Corta e a Campagna amica hanno continuato a proporre i loro prodotti a km zero, coltivati nel rispetto delle tradizioni e della qualità. Una presenza fissa e quasi rassicurante durante la fase più critica dell'emergenza sanitaria. Appena quattro banchi, ma che offrono uno spaccato delle eccellenze del territorio: la macelleria dei Fratelli Cecchi propone salumi, accompagnati dal pane del panificio “Matti per il pane” della località il Mulino, nonché la famosa trippa e altri piatti tipici toscani, pronti da cuocere. L'azienda agricola Fiorenzo di Samuele Biancalani porta ogni giovedì a Montemurlo ortaggi e frutta, mentre il banchetto della Felice Agricoltura di Felice Curcetti propone uova “made in Montemurlo”, farro, orzo e cereali vari, coltivati ai piedi della Rocca, nonché sottoli e pasta a km zero. Infine, l'azienda agricola La Bebina di Migliana (Cantagallo) porta a Montemurlo la ricotta e i formaggi della montagna. « Un mercatino che racchiude la forza delle produzioni locali e della nostra Filiera Corta- conclude l'assessore alla promozione del territorio, Giuseppe Forastiero- Grazie al lavoro di promozione della presidente Amanda Ravagli riusciamo a offrire ai montemurlesi prodotti di grande qualità, coltivati sul territorio. Un mercatino che rappresenta, oltre che una scelta consapevole di salute a tavola, anche un sostegno per le aziende agricole del territorio».

mercatino del giovedì e alcuni dei produttori

26/05/2020 16.47
Comune di Montemurlo


 
 


Vai al contenuto