Login

MET


Comune di Montemurlo
Montemurlo. InAut - Indipendenza Autonomia, al via al bando che premia i progetti di autonomia di vita delle persone con disabilità
Per presentare i progetti c'è tempo fino al prossimo 14 ottobre
Logo
Avviare un'impresa o un lavoro autonomo, investire nella propria formazione universitaria o post laurea, sostenere la frequenza di corso di formazione professionale, attivare di percorsi che possano aiutare la persona a uscire dal proprio nucleo di origine per trovare la propria autonomia familiare e abitativa. Queste sono solo alcune delle finalità dell'avviso, promosso dalla Società della Salute area pratese di cui fa parte anche il Comune di Montemurlo, “In- Aut Indipendenza e Autonomia” che si pone l'obbiettivo di sostenere concretamente percorsi di autonomia delle persone con disabilità. Il progetto si inserisce all’interno del progetto Giovanisì. Gli interessati dovranno presentare un progetto di vita redatto direttamente dal beneficiario o dall’amministratore di sostegno, che illustri per ciascun obiettivo di autonomia le modalità con cui si intende realizzarlo e un piano economico coerente con il progetto. Tra gli altri obbiettivi del progetto c'è anche il sostegno al ruolo genitoriale, alle attività quotidiane e domestiche, l' accompagnamento per lo svolgimento di attività sportive, associative o di volontariato.
« Il bando InAut ha l'obiettivo di sostenere l’attivazione di progetti integrati, personalizzati e finalizzati alle necessità individuali, che consentano alla persona con disabilità di condurre una vita in condizioni di autonomia, al pari degli altri cittadini- spiega l'assessore alle politiche sociali, Alberto Fanti – Attraverso le misure di sostegno, l'avviso si pone come obbiettivo la crescita della persona e il miglioramento della propria autonomia, finalizzata prioritariamente a specifici percorsi di studio, di formazione e di inserimento lavorativo, ma anche per le funzioni genitoriali e della vita domestica e di relazione». Possono presentare domanda per la partecipazione al progetto InAut esclusivamente le persone con disabilità, capaci di esprimere direttamente, o attraverso un amministratore di sostegno, la propria volontà, con età superiore a 18 anni e condizione di disabilità non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, certificazione di gravità (art. 3, comma 3, della legge 104/92) o il riconoscimento di una invalidità rilasciata da una commissione medico legale, non inferiore al 100%. Infine la residenza sul territorio della Società della Salute Area Pratese in uno dei Comuni della provincia di Prato. Per presentare le richieste c'è tempo fino al prossimo 14 ottobre. La domanda può essere presentata a mezzo Pec all’indirizzo sdsareapratese@legalmail.it o per mail direttore@sds.prato.it oppure di persona alla Società della Salute Area Pratese – Via Roma 101 dal lunedì al venerdì dalle ore 9-13, il lunedì e il giovedì anche dalle 14.30 alle 16.30.

17/09/2020 16.40
Comune di Montemurlo


 
 


Vai al contenuto