Login

MET


Comune di Greve in Chianti
Greve. Immobili e spazi comunali più sicuri e green. Il Comune investe sulla ‘bellezza’ sostenibile
Decoro, restyling e sicurezza: gli obiettivi della giunta Sottani. Per la giunta Sottani Villa San Michele, di cui son in corso i lavori di riqualificazione, rappresenta un’area dalle forti potenzialità ambientali e turistiche che incentiva e promuove il visitatore di prossimità e chi decide di vivere la campagna salendo sul tetto del Chianti
Una piscina più sostenibile ed efficiente, un parcheggio più funzionale alle esigenze dei cittadini, un’area ricettiva più sicura, attrezzata e pronta ad accogliere cittadini e turisti, appassionati di trekking ad alta quota. La giunta Sottani fa decollare una nuova stagione di opere pubbliche finalizzata a migliorare le prestazioni ambientali e potenziare servizi e immobili sul piano dell’efficientamento energetico. Con un investimento complessivo pari a oltre 1milione di euro l’amministrazione comunale mette in atto alcuni importanti interventi di riqualificazione e valorizzazione di edifici pubblici e aree di pregio del territorio chiantigiano. Tra le priorità spiccano il rifacimento della copertura della piscina comunale, il restyling del parcheggio in superficie e sotterraneo di piazza della Resistenza, la realizzazione della copertura del complesso ricettivo di Villa San Michele, alle pendici dei Monti del Chianti, dove troverà spazio anche un nuovo impianto per la produzione a biomasse. L’obiettivo è tenere alta qualità della vita e nuove opportunità legate allo sviluppo dell’economia circolare. A garantire risposte puntuali e mirate ai cittadini anche una nuova tranche di interventi di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza di alcune viabilità e la manutenzione dei cimiteri di campagna.

“Entro l’anno prenderanno il via i lavori per il rifacimento completo della copertura della piscina comunale - precisa l'assessore ai Lavori Pubblici Paolo Stecchi - con una spesa che supera i 450mila euro renderemo la piscina più efficiente dal punto di vista della sostenibilità ambientale. Utilizzeremo materiali e tecnologie che assicureranno un sistema di coibentazione della copertura e delle pareti laterali ottenendo un considerevole abbattimento dei consumi. Ad oggi il fabbisogno della piscina è di 700 megawatt annuali”. La giunta ha approvato il progetto esecutivo. Sono in corso le procedure per l’affidamento dei lavori ed entro l’anno si aprirà il cantiere.

Altra opera centrale è il restyling dell’area di sosta di piazza della Resistenza per la quale sono stati stanziate risorse per 380mila euro complessivi. “Il parcheggio sotterraneo e in superficie - spiega il sindaco Paolo Sottani - richiede un intervento articolato che comprende la realizzazione di nuovi bagni pubblici e di un’opera di consolidamento strutturale che permetterà di ripristinare tutta l'area di sosta danneggiata da consistenti infiltrazioni d'acqua. L’opera, di cui saranno aggiudicati i lavori entro l’anno, prevede anche la sistemazione esterna del parcheggio e l’installazione dell’ascensore. In fase di esecuzione anche i lavori di riqualificazione della copertura e delle terrazze della struttura di Villa San Michele (150mila euro), area dove successivamente il Comune costruirà una Centrale termica a biomassa per un investimento complessivo pari a 250mila euro. Decoro e sicurezza sono alcuni dei temi che stanno più a cuore all’amministrazione comunale che ha programmato la manutenzione ordinaria e straordinaria dei cimiteri di Lucolena, Strada, San Polo e Panzano e la risistemazione di alcuni tratti di strada urbana e marciapiedi (260mila euro) nell’ambito dell’accordo quadro sulle viabilità.

24/09/2020 8.19
Comune di Greve in Chianti


 
 


Vai al contenuto