Login

MET


Regione Toscana
Regione. Consiglio: Alessandro Capecchi prende il posto di Susanna Ceccardi
Iniziata la prima seduta dell'XI legislatura. Votata la surroga dopo le dimissioni della candidata alla presidenza del centrodestra. Seduta sospesa per un confronto tra maggioranza e opposizioni sul candidato della maggioranza alla carica di presidente dell’assemblea regionale
E’ iniziata la prima seduta dell’undicesima legislatura del Consiglio regionale della Toscana. I lavori sono al momento presieduti dal consigliere più anziano d’età, Luciana Bartolini (Lega), affiancata dai due consiglieri più giovani, Elena Meini (Lega) e Alessandra Nardini (Pd), che svolgono le funzioni di segretari. Il primo atto del nuovo Consiglio è stata la presa d’atto delle dimissioni della candidata a presidente della Giunta del centrodestra Susanna Ceccardi, per incompatibilità con la carica di parlamentare europeo, e la relativa surroga. Con 30 votanti e 30 voti a favore è stato dunque sancito l’ingresso tra i consiglieri di Alessandro Capecchi (FdI). Luciana Bartolini ha fatto presente che la seduta del Consiglio regionale è seguita dai consiglieri regionali parte in presenza e parte in remoto, ma che il sistema di votazione adottato è un sistema a distanza, valido per tutti per garantire uniformità. Il secondo atto previsto è l’elezione del presidente del Consiglio regionale, dei due vicepresidenti e dei due segretari che compongono l’Ufficio di presidenza. Ma da parte di Elisa Montemagni (Lega) e di Francesco Torselli (FdI) sono state espresse critiche per il fatto che, a seduta iniziata, ancora le opposizioni non sono state messe al corrente di chi sia il candidato della maggioranza. “Ricordiamo che il presidente del Consiglio regionale rappresenta tutti i consiglieri, di maggioranza e di opposizione – ha detto Montemagni - . Il candidato non potrà avere il nostro voto perché nessuno si è confrontato con noi”. “Mi sarei aspettato un esordio più condiviso, visto anche la difficile situazione e gli appelli a lavorare con spirito di unità”, ha commentato Torselli. Vincenzo Ceccarelli (Pd) ha raccolto le istanze dell’opposizione proponendo una sospensione della seduta per permettere tutti i passaggi richiesti.

19/10/2020 17.30
Regione Toscana


 
 


Vai al contenuto