Login

MET


Diocesi di Prato
Diocesi di Prato. Don Uberto Fedi, parroco di Tavola, positivo al Coronavirus. E' ricoverato al Santo Stefano
Ha 89 anni ed è il parroco più anziano della Diocesi di Prato. E' in isolamento in canonica dopo due settimane di ricovero Don Andrea Cerretelli
La Diocesi di Prato registra un nuovo caso di sacerdote positivo al Coronavirus. Si tratta di don Uberto Fedi, parroco di Santa Maria Maddalena a Tavola. Il sacerdote, il parroco più anziano della Chiesa pratese, ha 89 anni e dal 1956 è alla guida della comunità di Tavola. Il risultato del tampone è arrivato questa mattina e dal primo pomeriggio di oggi don Uberto si trova ricoverato all’ospedale Santo Stefano. L’età avanzata e alcuni sintomi emersi negli ultimi giorni hanno fatto propendere il suo medico curante per il ricovero ospedaliero.

Don Uberto non celebra messa da circa una settimana perché si è messo in quarantena volontaria subito dopo aver accusato sintomi febbrili. Sabato scorso i locali parrocchiali e la chiesa di Tavola sono stati sanificati in vista della celebrazione festiva, che si è regolarmente svolta grazie alla presenza di un sacerdote inviato dalla Curia.

Oggi è tornato a casa don Andrea Cerretelli dopo due settimane di ricovero in ospedale, prima al Santo Stefano e poi nel reparto delle Cure intermedie. Il sacerdote, parroco di Galcetello, è ancora positivo ma le sue condizioni di salute sono notevolmente migliorate e adesso si trova in isolamento in canonica.

04/11/2020 17.07
Diocesi di Prato


 
 


Vai al contenuto